menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta rifiuti, arriva la svolta: affidato l’appalto da 17 milioni

La Dhi, dopo i controlli sui requisiti, gestirà il servizio di igiene urbana per 5 anni

Manca solo la verifica della documentazione dei requisiti, quelli ‘autocertificati’ in sede di gara, ma il Comune di Mondragone è quasi pronto a voltare pagina sul tema annoso della raccolta rifiuti. 

L’Ente ha infatti aggiudicato provvisoriamente l’appalto quinquennale del servizio di igiene urbana alla Dhi di Pastorano, risultata vincitrice della gara d’appalto affidata dal Comune all’Asmel Consortile con un punteggio di 97,17/100 e  una offerta al ribasso del 5,21%. Il valore dell’appalto è di 17 milioni e 707mila euro. 

Attualmente il servizio di igiene urbana è gestito dalla Isvec, ma nelle scorse settimane il clima tra azienda, dipendenti e Comune si è fatto sempre più teso. Gli operai avevano presentato una denuncia ai carabinieri per le condizioni di lavoro in cui sono costretti a lavorare, il Comune con l’assessore all’Ambiente Antonio Federico li aveva invece ‘denunciati’ sui social accusandoli di aver causato la crisi rifiuti in città perché non volevano lavorare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento