rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Calcio

La Casertana cade anche a Francavilla e scivola al quinto posto

Altre due disattenzioni difensive permettono a Croce la doppietta che condanna i falchetti. Inutile il primo gol di D'Ottavi

La partita più dura nelle condizioni peggiori. E’ quel che attende la Casertana nella trasferta lucana di Francavilla sul Sinni. I falchetti si presentano al Nunzio Fittipaldi col morale sotto i tacchi e con i calciatori falcidiati dalle assenze. I padroni di casa invece, pur provenendo dalla netta sconfitta di Cerignola hanno motivi su cui recriminare e la ferma volontà – approfittando anche dello scontro diretto tra Bitonto e Cerignola – di ritornare in vetta. Ci vorrà quindi una partita tutto muscoli e cuore da parte dei rossoblù per sovvertire il pronostico che vede i locali – in questa specifica occasione – come i favoriti della sfida.

LE SCELTE. L’impegno infrasettimanale induce entrambi i tecnici a delle variazioni: Ragno deve sostituire i due espulsi di domenica scorsa Prisco e Ferrante e manda in campo al loro posto rispettivamente Daniele e Dopoud; inoltre il tecnico dei sinnici opta per due innesti a centrocampo con Petruccetti e Polichetti che danno il cambio a Langone e Antonacci; in avanti al fianco del riconfermato Croce agisce Nolé con De Marco che scivola in panchina. Grossi problemi invece per Maiuri che oltre agli squalificati Maresca e Favetta deve rinunciare anche a Rainone e Sansone – fuori da tempo – oltre che Felleca e Trapani che non son partiti per la Lucania. Il tecnico rossoblù inserisce dal 1’ Chnappi pe dar maggior peso alla difesa ed in avanti punta sull’effervescenza di D’Ottavi per far da spalla a Liccardi; il gioco degli Under gli consente di schierare anche Feola a centrocampo con Vacca e Vicente. Non è escluso un cambio di modulo in corso d’opera.

PRIMO TEMPO. Per nulla intimorita dalle precarie condizioni psico-fisiche, la Casertana inizia con buon piglio la partita e si impossessa immediatamente delle operazioni di gioco. La prima azione pericolosa della gara arriva al 10’ ad opera di Liccardi che si procura una buona occasione, ma non supportato da nessun compagno, finisce per smarrirsi nelle fitte maglie dei locali. Ma al primo assalto (13’) il Francavilla passa: un batti e ribatti in area rossoblù trova poco reattiva la difesa ospite che lascia la possibilità a Croce di battere con successo a rete. Passano 2’ e il Francavilla è ancora pericoloso con un tiro di Milillo che finisce alto sulla traversa. I padroni di casa insistono sulle ali dell’entusiasmo e la difesa ospite offre ancora il fianco ad un tiro che non centra lo specchio. La Casertana cerca di reagire con un cross di Monti verso il centro dell’area dove non arriva alcun falchetto per la deviazione. Al 19’ è il giovane D’Ottavi che va al tiro impegnando il portiere di casa Daniele che con fatica riesce a bloccare la sfera. Il lavoro di Monti sulla sinistra dà i suoi frutti al 24’ con un cross dell’esterno raccolto fuori area da D’Ottavi che con un gran tiro riesce a battere il portiere avversario che era avanzato di qualche metro. La Casertana, riequilibrato il risultato, gioca con maggiore spigliatezza e sfiora il vantaggio al 33’ con Vacca che non si avvede – da buona posizione – di una favorevole occasione su invito di Vicente. Al 36’ Liccardi si fa spazio in area, si gira e cerca l’angolino, ma il portiere avversario devia in angolo. Al 39’ è Trapani a mettersi in evidenza neutralizzando un tiro di Nolé, ma il gioco era fermo per posizione di fuorigioco dell’attaccante di casa. La prima frazione scivola via con veloci capovolgimenti di fronte ma che non portano ad altre occasioni da rete sull’una e sull’altra sponda. Allo scadere del minuto di recupero Liccardi si procura un calcio di punizione che però non sortisce effetti, si va al riposo sul pareggio che sicuramente rispecchia l’andamento del gioco in campo.

SECONDO TEMPO. Si riprende senza alcuna variazione tra i protagonisti in campo, ma con la pericolosa punizione di Vacca deviata oltre la porta da un colpo di testa di Ganci. I padroni di casa si scuotono al 7’ con Nolé che si incunea in area ma Di Somma sbroglia la matassa rifugiandosi in angolo. Sugli sviluppi del corner si sviluppa una pericolosa azione con Croce che va in gol ma la manovra era inficiata da posizione irregolare. Maiuri abbassa ancor di più l’età dei calciatori in campo con l’inserimento di Nicolau prima e Rossi poco dopo. Attorno all’ora di gioco le azioni si susseguono quasi freneticamente ma le azioni da gol sono poche, se non al 62’ quando Nolé si presenta davanti a Trapani e lo centra letteralmente sprecando una ghiotta occasione. Col passar dei minuti anche il fondo erboso modifica il suo stato, mostrando chiare chiazze di fango ed il gioco inevitabilmente ne risente. Al 26’ ci prova Liccardi che mette in seria difficoltà Daniele con un tiro a sorpresa bloccato a terra. Il portiere locale si supera poi su un grande tiro di Nicolau, bloccando la sfera sulla sua destra. Il Francavilla cerca di reagire con un tiro di Langone ma il suo tentativo finisce alto. Su capovolgimento di fronte è Nicolau a perdere il momento propizio per provare il tiro e viene anticipato dalla difesa avversaria che libera l’area. Negli ultimi 10’ il Francavilla cerca il forcing finale e al 39’ arriva il gol del 2-1: si azione di calcio d’angolo la palla arriva a Croce lasciato libero dalla difesa rossoblù che non ha difficoltà a battere Trapani con un chirurgico colpo di testa. I falchetti cercano di reagire al 40’ con Vicente che trova ancora pronto alla respinta il portiere Daniele. Negli ultimi minuti parte l’assalto finale alla ricerca del pareggio ma i falchetti fanno più confusione che gioco e il Francavilla riconquista nuovamente la vetta della classifica; la Casertana incorre nella terza sconfitta consecutiva e ora esce anche dalla zona play off, c’è necessità di invertire immediatamente la rotta per non naufragare nell’anonimato.

FRANCAVILLA – CASERTANA           2-1

FRANCAVILLA (3-5-2): Daniele; Russo, Di Ronza, Dopoud; Cristallo (58’ Vaughin), Petruccetti (65’ Langone), Ganci (65’ Cabella), Melillo (79’ Gentile), Polichetti; Nolé (76’ De Marco), Croce. A disp. Zaccaro, Nicolao, Cabella, Lazic, Antonacci. All. Nicola Ragno

CASERTANA (4-3-3): Trapani; Chinappi (86’ Mansour), Di Somma, Pambianchi, Monti; Vacca, Vicente, Feola; D’Ottavi (60’ Rossi), Liccardi, Cusumano (56’ Nicolau). A disp. Bovenzi, Sambou, Criscuolo, Capitano, Carannante, Carnevale. All. Vincenzo Maiuri

ARBITRO: Julio Milan Silvera di Valdarno (Giampaolo Jorgji di Albano Laziale e Marco Giudice di Frosinone)

RETI: 13’ Croce; 24’ D’Ottavi; 79’ Croce

NOTE: pomeriggio sereno ma freddo, terreno in buone condizioni; spettatori 500 circa di cui 37 provenienti da Caserta; angoli 4-3 per il Francavilla; ammoniti Cristallo, D’Ottavi, Chinappi, Langone; recupero 1’ e 5’

15^ GIORNATA

I RISULTATI

Bitonto - Cerignola                        0-0

Brindisi - Nardo'                            1-1          

Citta' di Fasano - Nola                   1-1

Francavilla - Casertana                2-1            

Mariglianese - Lavello                   3-0

Molfetta - Altamura                        0-0

Nocerina - Virtus Matino               2-1          

Rotonda - Gravina                        0-1             

San Giorgio - Casarano                1-1     

Sorrento - Bisceglie                      2-0

LA CLASSIFICA

Cerignola                        31

Francavilla                      31

Bitonto                            28

Nocerina                         27

Casertana                       26

Gravina                           25

Lavello                            24

Fasano                           24

Mariglianese                    21

Sorrento                         21

Molfetta                           19

Rotonda (-8)                   17

Bisceglie                         16

Nola                                16

Casarano                        16

Nardò                             15

Altamura                         14

San Giorgio                     14

Virtus Matino                   8

Brindisi                            8

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana cade anche a Francavilla e scivola al quinto posto

CasertaNews è in caricamento