rotate-mobile
Cronaca Casaluce

Beccati dai carabinieri a sversare rifiuti, il Comune li obbliga a ripulire

Ordinanza per bonificare l'area a carico dei due soggetti denunciati dalla forestale

Sversano rifiuti in una stradina di campagna, dopo la denuncia dei carabinieri della Forestale il Comune ordina ai responsabili la rimozione.

I militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Marcianise, durante un apposito servizio mirato al contrasto degli illeciti trasporti e/o smaltimenti di rifiuti sul territorio, avevano individuato qualche giorno fa due uomini stranieri autori di uno sversamento. L’ordinanza del Comune dà una scadenza ai responsabili di 10 giorni.

“Noi abbiamo emesso un’ordinanza nei confronti dei responsabili per la rimozione di tutti i rifiuti abbandonati e il ripristino dello stato dei luoghi. Grazie ai Carabinieri della Forestale per il lavoro che stanno portando avanti nelle zone periferiche più critiche di Casaluce e per la collaborazione, attraverso la presenza effettiva, in questa battaglia comune per la tutela dell’ambiente”, ha detto l’assessore Valentina Sorrentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati dai carabinieri a sversare rifiuti, il Comune li obbliga a ripulire

CasertaNews è in caricamento