rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Casal di Principe

Droga e armi in casa, condannato a 3 anni e 5 mesi di reclusione

Il 44enne era stato trovato in possesso di hashish, una pistola con munizioni e una patente falsa nella propria abitazione

Tre anni e cinque mesi di reclusione. E' la pena inflitta dal gup Raffaele Coppola dal Tribunale di Napoli Nord nei confronti di Giuseppe Cefaliello, 44enne di Casal di Principe finito sotto processo per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, ricettazione, detenzione illecita di un arma da sparo e falsità materiale commessa da privato.

Secondo quanto accertato dalla Procura normanna il 44enne casalese, assistito dall'avvocato Marco Schiavone,  venne ritrovato in possesso presso la propria abitazione di via Di Giacomo di 95,6 grammi di hashish suddiviso in panetti di vario peso occultati in camera da letto. Nel corso delle perquisizioni dei carabinieri della locale compagnia è stata trovata una pistola Walther calibro 7,65 con 6 munizioni.

Dagli accertamenti dei militari la pistola risultò essere provento di un furto commesso e regolarmente denunciato a Monte di Procida nel 2017. A casa di Cefaliello i carabinieri ritrovarono una patente falsificata recante l'identità di un'altra persona. La richiesta di condanna della Pubblica Accusa è stata di 5 anni e 4 mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e armi in casa, condannato a 3 anni e 5 mesi di reclusione

CasertaNews è in caricamento