Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Mondragone

Ombrelloni, sedie e sdraio sulla spiaggia libera: scatta il sequestro

Lasciati incustoditi da ignoti: polizia municipale e guardia costiera liberano l'area di 2mila metri quadrati occupata abusivamente

Un'operazione congiunta di polizia locale e guardia costiera ha ripristinato la legalità su una spiaggia libera a Mondragone. Attorno all'1 di questa notte (21 agosto) si è proceduto alla rimozione di attrezzature balneari di vario genere lasciate incustodite e posizionate abusivamente su un tratto di spiaggia libera del lungomare di Mondragone.

L'attività si è resa necessaria anche a seguito di diverse segnalazioni da parte dei cittadini e ha interessato tutto il tratto di spiaggia libera, con il fenomeno che ormai aveva assunto dimensioni notevoli.

Si è provveduto a rimuovere e porre sotto sequestro circa 50 attrezzature da mare di vario genere, tra cui ombrelloni, sedie e sdraio.

L'attività ha consentito di restituire alla collettività circa 2mila metri quadrati di spiaggia libera abusivamente occupata, con lo scopo di debellare la condotta illecita di soggetti intenti ad impedire la libera fruizione del pubblico demanio marittimo a turisti e bagnanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrelloni, sedie e sdraio sulla spiaggia libera: scatta il sequestro
CasertaNews è in caricamento