rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Presenzano

Raid vandalico nel cantiere del nuovo polo scolastico. "Per ostacolare i lavori"

La rabbia del sindaco dopo l'azione dei delinquenti: "A pagare saranno i nostri figli"

Raid vandalico nel cantiere del nuovo polo scolastico. Alcuni malviventi hanno preso di mira il cantiere del nuovo plesso scolastico in via Campanari con l'intenzione di rallentare i lavori in corso. I titolari dell'impresa coinvolta hanno presentato una denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri, mentre gli ispettori dell'Amministrazione Comunale hanno effettuato sopralluoghi che hanno evidenziato danni alle soglie di marmo appena posate, concentrate solo nelle stanze dove l'intonaco era già completo. Altri danni comprendono il tranciamento di cavi nascosti del gruppo elettrogeno, un gesto che ha ulteriormente alimentato le preoccupazioni sull'efficienza del cantiere.

Il sindaco Andrea Maccarelli ha condannato fermamente l'atto vandalico, dichiarando: "Il vile gesto vandalico compiuto all'interno del cantiere del nuovo polo scolastico è sintomo della chiara volontà di taluni di ostacolare la realizzazione del nuovo edificio che ospiterà le scuole cittadine". 

*"Il danno maggiore è stato fatto, ancora una volta, alla nostra comunità e ai nostri figli che hanno diritto ad una scuola nuova e sicura", ha affermato il sindaco, mostrando la sua preoccupazione per l'impatto negativo di tali azioni sulla comunità e sull'educazione dei giovani. "Ovviamente, quanto avvenuto è stato prontamente denunciato ai Carabinieri della locale Stazione per la individuazione degli autori degli atti vandalici". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico nel cantiere del nuovo polo scolastico. "Per ostacolare i lavori"

CasertaNews è in caricamento