Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca San Marcellino

Un 14enne casertano in bici raggiunge Napoli e poi va nel panico

E' stato aiutato dagli agenti di polizia penitenziaria in servizio all'esterno del carcere di Poggioreale: il giovane era partito da San Marcellino e poi si era perso

In bici da San Marcellino a Napoli ma poi viene preso dal panico ma per sua fortuna viene notato e aiutato dagli agenti della polizia penitenziaria all'esterno del carcere di Napoli-Poggioreale.

E' la disavventura vissuta nella tarda serata di ieri (14 febbraio) da un 14enne di San Marcellino. Il giovane aveva raggiunto in bicicletta Napoli ma poi si era visto perso. La presenza di una pattuglia della polizia penitenziaria in servizio all'esterno del carcere di Napoli-Poggioreale ha calmato il giovane che era stato notato dai penitenziari in forte stato di agitazione.

Il ragazzo si avvicinava ai due agenti penitenziari e chiedeva loro aiuto, in quanto era disorientato e non sapeva dove fosse. Agli uomini in divisa riferiva di essere originario di San Marcellino. "Gli agenti - ha spiegato Tiziana Guacci, segretario regionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria - hanno provveduto all’identificazione del 14enne e ad avvisare immediatamente i genitori, i quali, successivamente giunti sul posto, mostravano incredulità per come il figlio fosse riuscito ad arrivare fino a Napoli in bicicletta. Il Sappe esprime il proprio compiacimento al personale di polizia penitenziaria che, con alto senso di responsabilità e dovere, ha consentito al ragazzo di ricongiungersi con la propria famiglia".

Plauso al personale di Polizia Penitenziaria arriva anche da Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe: "La loro attenzione ed il loro acume hanno sicuramente permesso che la situazione si mantenesse sotto controllo ed anzi ha permesso al ragazzo ed alla sua famiglia la giusta serenità dopo l’iniziale, comprensibile, paura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 14enne casertano in bici raggiunge Napoli e poi va nel panico
CasertaNews è in caricamento