rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Casal di Principe

Bloccato con pistola con matricola abrasa e proiettili, 26enne resta in carcere

Convalidato l'arresto di un giovane di Villa Literno bloccato a Casale

Il Tribunale di Napoli Nord ha convalidato l'arresto del 26enne, residente a Villa Literno, bloccato dalle forze dell'ordine nella vicina piazza Villa a Casal di Principe. L'episodio si è verificato lunedì scorso alle 17:20 quando il giovane ha cercato di sfuggire a una pattuglia dei carabinieri, cercando di allontanarsi velocemente per cercare di eludere il controllo. Tuttavia, i militari della Compagnia di Casal di Principe sono riusciti a bloccarlo in via Verdi.

Durante la perquisizione, è emerso che il giovane era in possesso di una pistola calibro 6.35 con la matricola abrasa, completa di caricatore contenente cinque proiettili.

Va sottolineato che il 26enne è considerato innocente fino a una eventuale sentenza di condanna irrevocabile. Tuttavia, il giudice ha disposto la sua detenzione nel carcere "Francesco Uccella" in attesa degli sviluppi dell'indagine. Ad assistere il giovane imputato è stato nominato l'avvocato Giuseppe Laudante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato con pistola con matricola abrasa e proiettili, 26enne resta in carcere

CasertaNews è in caricamento