rotate-mobile
Cronaca Cancello ed Arnone

Operaio muore folgorato nel cantiere edile

Il 33enne era alla guida dell'autopompa per il getto del cemento. Inutili i soccorsi nonostante l'arrivo sul luogo della tragedia di vigili del fuoco e 118

Una tragedia sul lavoro nel casertano. A perdere la vita è stato un giovane di Cancello ed Arnone.

Nel pomeriggio di oggi (10 aprile), verso le ore 14:30, una squadra dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta, proveniente dal distaccamento di Mondragone, è intervenuta in via Fiume Morto nel comune di Cancello Arnone, per soccorrere un operaio di 33 anni, originario di Maddaloni ma residente a Cancello ed Arnone, rimasto vittima di un incidente mentre era al lavoro in un cantiere edile alla guida di un'autopompa per la gettata del cemento.

Immediatamente giunti sul posto i vigili del fuoco hanno trovato il ragazzo che era rimasto folgorato mentre faceva manovra per posizionare il braccio  dell'autopompa. Pertanto si provvedeva a soccorrere il ragazzo con il personale del 118, accorso sul posto con un’autoambulanza, che non poteva fare altro che constatarne il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio muore folgorato nel cantiere edile

CasertaNews è in caricamento