Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Cesa

Maestra perseguitata dall'amante: "Se non torniamo insieme mando i video hot alla scuola"

Il gip ha disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima per un 54enne. Dopo la fine della loro relazione ha iniziato a tormentarla con messaggi ed appostamenti

Una storia d'amore finita. L'amante deluso che non si rassegna e minaccia di inviare i video hot, girati durante i loro rapporti intimi, sia al marito sia alla scuola dove la donna insegna. Per questo il gip Pia Sordetti del tribunale di Napoli Nord ha disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nei confronti di R.F., 54enne di Cesa, accusato di stalking.

La vittima è un'insegnante, anche lei residente a Cesa, che con l'indagato avrebbe intrapreso una relazione extraconiugale nel lontano 2003. Dopo la fine della relazione l'amante deluso avrebbe cercato la malcapitata con insistenza arrivando a minacciarla di divulgare i video degli amplessi, girati durante la frequentazione, sia al marito della donna sia alla scuola dove lavora: "Se non mi rispondi al telefono giro un po' di cose alla mail della scuola così faccio vedere che bella maestra che sei", avrebbe scritto l'indagato in uno dei messaggi inoltrati alla vittima su Whatsapp. 

Non solo. Nel corso del tempo il 54enne avrebbe anche iniziato a perseguitare la donna appostandosi nei pressi della stazione ed attendendola al suo rientro dal lavoro. In un'altra occasione l'avrebbe intercettata mentre si trovava in scooter con il marito, minacciando di colpirlo con un pugno. Fatti che hanno costretto la vittima, assistita dall'avvocato Luigi Marrandino, a modificare le proprie abitudini di vita: "Ho paura di uscire da sola", ha confessato ai carabinieri. 

Il gip ha disposto nei confronti dell'indagato il divieto di comunicazione e di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima o dai suoi prossimi congiunti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra perseguitata dall'amante: "Se non torniamo insieme mando i video hot alla scuola"
CasertaNews è in caricamento