rotate-mobile
Cronaca Aversa

Lavoratori in nero nell'officina: scatta la chiusura. Multe per due fabbriche di scarpe

I controlli della polizia locale e dell'esercito ad Aversa. Il titolare della carrozzeria è stato denunciato

Due fabbriche di scarpe sanzionate per violazioni delle norme sulla sicurezza sul lavoro e dipendenti in nero in un'officina con la denuncia del titolare ed il sequestro della struttura.

Questo il bilancio di un'operazione svolta dalla Polizia Locale di Aversa, diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli - componente della cabina di regia della Terra dei Fuochi istituita presso la Prefettura di Napoli presieduta dall’Incaricato di Governo Vice Prefetto Ciro Silvestro - unitamente a personale dell’Esercito Italiano Comando Raggruppamento Campania, ed a personale dell’Asl Dipartimento sicurezza sui luoghi di lavoro.

L'attività rientra nei controlli di secondo livello afferenti il contrasto del fenomeno legato alla Terra dei Fuochi. Nel corso delle attività di monitoraggio e controllo del territorio, sono state controllate due fabbriche di scarpe, identificate 18 persone e riscontrate violazioni per la sicurezza sul lavoro con sanzioni per 5896 euro complessivi.

Nel corso delle attività di controllo è ispezionata una azienda di circa 200 metri quadrati adibita a carrozzeria ubicata nei pressi del cimitero, all’interno della quale sono state identificate 3 persone, due dipendenti sono risultati essere in servizio a nero. Denunciato il legale rappresentante per sfruttamento del lavoro sommerso, per la mancata compilazione dei registri di carico e scarico, per le inadempienze per quanto concerne la sicurezza sui luoghi di lavoro. Per la mancata autorizzazione ambientale l’officina è stata posta sotto sequestro di Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero nell'officina: scatta la chiusura. Multe per due fabbriche di scarpe

CasertaNews è in caricamento