rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Aversa

Lavoratori in nero nell'officina: denunciato il titolare

I controlli di polizia locale ed esercito finalizzati alla repressione dei reati ambientali. L'azienda è stata sequestrata

Due lavoratori in nero sono stati trovati all'opera in un'officina meccanica nei pressi del cimitero di Aversa.

E' stata questa la scoperta degli agenti della polizia locale normanna, diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli, nel corso di alcuni controlli, svolti insieme a militari dell'Esercito (complesso Golf) e finalizzati alla repressione di illeciti ambientali con il coordinamento della cabina di regia per la Terra dei Fuochi istituita presso la Prefettura di Napoli e presieduta dall'Incaricato di Governo Ciro Silvestro. 

Nel corso delle attività di monitoraggio e controllo del territorio, è stata ispezionata un'azienda di circa 200 metri quadrati adibita ad officinia meccanica nei pressi del cimitero. All’interno dell’azienda sono state identificate 4 persone, due delle quali sono risultate essere in servizio a nero.

Denunciato il legale rappresentante per sfruttamento del lavoro a nero, per la mancata compilazione dei registri di carico e scarico, per le inadempienze per quanto concerne la sicurezza sui luoghi di lavoro. Per la mancata autorizzazione ambientale l’officina è stata, inoltre, posta sotto sequestro di Polizia Giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero nell'officina: denunciato il titolare

CasertaNews è in caricamento