rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Aversa

Ingerisce 2 ovuli di droga da portare in carcere ma viene scoperto

I cani hanno fiutato lo stupefacente: il detenuto, di rientro da un permesso, è stato sottoposto ad esami in ospedale. Recuperati 30 grammi di hashish

Cercano di introdurre droga nel carcere ma vengono scoperti. E' accaduto ad Aversa. A denunciare la cosa è il sindaco di polizia penitenziaria Osapp. Si è scoperto che un detenuto, di rientro da un permesso concesso dalla Magistratura di Sorveglianza, aveva ingerito due involucri con all'interno 30 grammi di hashish.

"La scoperta è stata resa possibile grazie anche all’ausilio del reparto cinofili della polizia penitenziaria. Il sospetto è stato sottoposto ad accertamenti strumentali eseguiti presso l'ospedale di Aversa", a darne notizia è il segretario regionale Osapp Vincenzo Palmieri. Quest'ultimo aggiunge: "La brillante operazione eseguita dal personale di polizia penitenziaria dell’istituto e dai cinofili che hanno consentito il rinvenimento e il sequestro della droga, ancora una volta dimostra la grande attenzione avuta nella circostanza al fine di impedire l’introduzione di sostanze stupefacenti non consentiti dalla legge. Questo sebbene il piano ferie in atto e la cronica carenza organica, rappresentata più volte a tutti i livelli che si registra attualmente presso la predetta struttura, talvolta mina la sicurezza, il trattamento e i diritti soggettivi del personale, poiché tra l’altro aggravata anche da un notevole aumento del carico di lavoro che si ripercuote negativamente sul benessere dello stesso. Ciò nonostante, anche se in numero ridotto, il personale dimostra sempre grande responsabilità e senso del dovere nell’assolvimento dei compiti".

Palmieri poi conclude: "Come sindacato più volte abbiamo segnalato la vulnerabilità del sistema. Siamo soddisfatti del risultato, tanto è vero che il provveditore regionale della Campania, su nostra sollecitazione, ha disposto di intensificare i controlli con più unità cinofili in molte strutture della Campania per impedire il frequente fenomeno dell’introduzione di droga nei sistemi. Ai colleghi e alle colleghe operanti dell’istituto e del reparto cinofili va tutto il nostro plauso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerisce 2 ovuli di droga da portare in carcere ma viene scoperto

CasertaNews è in caricamento