Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Carinola

Detenuto rientra dal permesso col cellulare e ferisce 5 agenti

La scoperta dopo i controlli della polizia penitenziaria

Ancora una volta, i telefoni cellulari rappresentano una sfida per la sicurezza nelle prigioni italiane, con nuovi dispositivi scoperti dai diligentissimi agenti della Polizia Penitenziaria nei penitenziari di Carinola e Salerno. La notizia è stata diffusa da Tiziana Guacci, segretario regionale per la Campania del Sindicato Autonomo di Polizia Penitenziaria (Sappe).

A Carinola, un telefono è stato rinvenuto in possesso di un detenuto al suo ritorno da un permesso. La scoperta è avvenuta dopo un incidente, in cui il detenuto si è ferito con un pezzo di plexiglass nel tentativo di sfuggire ai controlli. Cinque agenti della Polizia Penitenziaria sono intervenuti per ripristinare la calma e hanno dovuto recarsi in infermeria per ricevere le cure necessarie.

A Salerno, invece, durante una perquisizione, sono stati scoperti due telefoni cellulari nascosti abilmente sotto una piastrella, dimostrando il livello di ingegnosità con cui i detenuti cercano di eludere le misure di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto rientra dal permesso col cellulare e ferisce 5 agenti
CasertaNews è in caricamento