Cronaca

Coronavirus, contagi sotto lo 0,5%: in Campania solo 13 nuovi casi su 3000 tamponi

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione. Nel casertano 3 contagiati e 10 guariti

Sono solo 13 i nuovi contagi al Coronavirus in Campania. Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione che ha diramato il bollettino serale sulla situazione epidemiologica. 

Un nuovo record in positivo a livello regionale con i positivi che rappresentano lo 0,43% del totale dei tamponi analizzati (complessivamente 3014). Nel dettaglio sono stati esaminati all'ospedale Cotugno di Napoli 812 tamponi di cui 5 risultati positivi; all'ospedale Ruggi di Salerno 465 tamponi di cui 2 risultati positivi; all'ospedale Sant'Anna di Caserta 91 tamponi di cui nessuno risultato positivo; presso i presidi di Aversa-Marcianise 240 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale Moscati di Avellino 192 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale San Paolo di Napoli 160 tamponi di cui 2 risultati positivi; all'Azienda ospedaliera Federico II 51 tamponi di cui nessuno risultato positivo; all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno 503 tamponi di cui 1 risultato positivo; all'ospedale di Nola 95 tamponi, di cui nessuno risultato positivo; all'ospedale San Pio di Benevento 80 tamponi, di cui 1 risultato positivo; all'ospedale di Eboli 68 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio del Ceinge 30 tamponi di cui nessuno risultato positivo; al laboratorio Biogem 227 tamponi di cui 2 risultati positivi. Complessivamente sono 4423 i contagiati dall'inizio dell'emergenza epidemiologica su 76108 tamponi. 

Nel casertano il dato dei contagiati si aggiorna con tre nuovi casi: due a Dragoni ed uno a Caserta con il numero degli attuali contagiati che è di 135. Sono dieci i guariti certificati nel corso della giornata di oggi. Cala il numero delle persone in quarantena che passa da 214 a 196 (-18). Complessivamente sono 309 i tamponi processati nelle ultime 24 ore (9026 dall'inizio della pandemia).

curva emidemica-2

In totale, dunque, ci sono 421 casi ufficializzati con 42 deceduti e 243 guariti: 33 a Santa Maria Capua Vetere (tra cui 6 deceduti); 31 ad Aversa (4 deceduti); 26 a Marcianise (6 decessi); 24 a Caserta (una deceduta); 15 a Maddaloni (2 donne decedute); 13 a Castel Volturno (un deceduto); 12 a Orta di Atella (un deceduto); 11 a Mondragone (3 deceduti);  9 a Gricignano; 9 a Francolise; 9 a Bellona (un deceduto); 9 a San Prisco (2 deceduti); 8 a Sant’Arpino; 8 a Succivo; 8 a Casapulla; 7 a Casal di Principe (2 deceduti);  7 a San Felice a Cancello, 7 a Teverola (tra cui l’ex europarlamentare Nicola Caputo che è guarito); 6 a Capua; 6 a Cesa; 6 a San Tammaro; 6 a San Cipriano d’Aversa (un deceduto); 6 a San Nicola la Strada (un deceduto); 6 a Lusciano; 5 a Portico di Caserta; 5 a Valle di Maddaloni, 5 a Carinaro; 5 a Trentola Ducenta; 5 a Casagiove; 5 a Teano (un deceduto); 5 a Santa Maria a Vico (un deceduto); 5 a Grazzanise (un deceduto), 4 detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere; 4 a Vitulazio (2 deceduti); 4 a San Marco Evangelista; 4 a Santa Maria la Fossa; 4 a Pietramelara, 4 a Sessa Aurunca, 4 a Capodrise; 4 ricoverati in strutture dell’Asl di Caserta ma non residenti; 4 a Caiazzo, 3 a Villa Literno; 3 a Riardo, 3 a Marzano Appio, 3 ad Arienzo, 3 a Casaluce, 3 a Dragoni, 3 a Raviscanina, 3 a Curti; 3 a Recale; 2 a Carinola (un deceduto); 2 a Macerata Campania; 2 a Parete; 2 a Formicola, 2 a Frignano, 2 a Falciano del Massico; 2 a Pietravairano, 2 a Villa di Briano (un deceduto), 2 a Castel Morrone (un deceduto), 2 a Caianello, 2 a Letino, 1 a Sparanise, 1 a Piedimonte Matese; 1 a Roccamonfina (deceduto), 1 a Gioia Sannitica, 1 a Rocca d’Evandro, 1 a Cancello ed Arnone, 1 a Calvi Risorta, 1 a Alvignano, 1 a San Marcellino, 1 ad Alife, 1 a San Pietro Infine, 1 a Mignano Monte Lungo, 1 a Pontelatone, 1 a Piana di Monte Verna.

A questi vanno aggiunti un anziano napoletano che era ricoverato all’ospedale di Marcianise; una donna che lavorava in un’azienda nella zona industriale di Carinaro; un 86enne di Marcianise spirato dopo il ricovero in un ospedale in provincia di Milano; un 72enne casertano morto all’ospedale di Genova; una donna, residente nel napoletano e dipendente della Comdata di Marcianise; una persona dipendente del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa; uno straniero, residente fuori regione, risultato positivo a Cellole dove si trova a casa di alcuni familiari; un uomo di 65 anni di Santa Maria Capua Vetere è deceduto dopo il ricovero in regione Toscana; un uomo di 41 anni di Caserta morto in Lombardia; un 48enne di Santa Maria Capua Vetere, residente in Lombardia, morto in Germania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, contagi sotto lo 0,5%: in Campania solo 13 nuovi casi su 3000 tamponi

CasertaNews è in caricamento