Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Ingegnere da reintegrare nel Consorzio. Il giudice: "Licenziamento ingiusto"

La sentenza del Consiglio di Stato che ha ribaltato invece la decisione del Tar della Campania

Una sentenza importante è stata emessa dal Consiglio di Stato il 1 settembre 2023, ordinando il reintegro dell'ingegnere Antonio Limatola nella sua posizione di Direttore Generale del Consorzio. Questa decisione pone fine a un lungo iter processuale che ha avuto inizio nel 2008 quando Limatola fu "ingiustamente" licenziato dal Consorzio.

La storia di questa controversia risale al marzo del 2007, quando l'ingegnere Antonio Limatola fu nominato Direttore del Consorzio. Tuttavia, nel 2008, fu licenziato con un provvedimento che successivamente è stato dichiarato illegittimo e discriminatorio sia dalla Sezione Lavoro del Tribunale di S. Maria Capua Vetere (sentenza nr. 4153/2015) che dalla Corte di Appello di Napoli, che respinse l'appello presentato dal Consorzio.

Nonostante le chiare decisioni dei tribunali a favore di Limatola, il Consorzio non ha ottemperato all'ordine di reintegro emanato dal Giudice del Lavoro di Santa Maria Capua Vetere. Questa situazione ha costretto l'ingegnere Limatola ad adire il Tar di Napoli, che inizialmente ha respinto le sue richieste, e successivamente il Consiglio di Stato.

La sentenza del Consiglio di Stato ha rappresentato un punto di svolta cruciale. Ha riformato completamente la decisione del TAR di Napoli e ha riconosciuto il diritto del ricorrente, l'ingegnere Limatola, alla reintegra nel posto di lavoro che gli era stato illecitamente tolto. Inoltre, la sentenza prevede che, nel caso in cui il Consorzio non adempia entro sessanta giorni dalla data di deposito della sentenza, verrà nominato un Commissario ad acta, con il Prefetto di Napoli come possibile candidato.

Questo verdetto rappresenta un importante passo avanti nella giustizia e nell'equità, riaffermando il diritto dei lavoratori e delle lavoratrici a essere trattati con dignità e rispetto nei luoghi di lavoro. È un importante precedente che potrebbe avere ripercussioni significative per casi simili in futuro.

Ad occuparsi del ricorso ò'avvocato Roberto Valentino del Foro di S. Maria Capua Vetere, che ha assistito Limatola in questa lunga battaglia legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingegnere da reintegrare nel Consorzio. Il giudice: "Licenziamento ingiusto"
CasertaNews è in caricamento