rotate-mobile
Cronaca Orta di Atella

Casa sgomberata, famiglia dorme in auto. "E' un'ingiustizia, ci manca la terra sotto i piedi"

La denuncia della donna che è stata costretta a lasciare l'abitazione: "Non sappiamo più cosa fare"

“Questa è un’ingiustizia”: la disperazione della donna sgomberata a Orta di Atella costretta, insieme ad altre 2 persone, a vivere per strada in una vettura nonostante il tremendo caldo di questi giorni. La donna sta vivendo un vero e proprio incubo dopo l’ordinanza firmata dal sindaco Antonino Santillo di sgombero della famiglia di 3 persone da un immobile di via Chiesa: “In questo momento siamo per strada perché non siamo residenti ad Orta, pur essendo proprietari dell’immobile, non abbiamo più diritto di alloggio - ha detto la donna -. Stiamo subendo un’ingiustizia. Oggi la mia macchina è diventata casa della mia famiglia, ci sta mancando la terra dai piedi, nessuno ci dà risposte adeguate, ci dicono lavoriamo per voi ma come? Vogliamo i fatti. Il problema non deriva dalle nostre abitazioni ma da quella del comune, problema che già sapevano da anni quindi perché dobbiamo subire conseguenze che non ci appartengono? Perché devo dormire in auto mentre là c’è casa mia? Questa è un’ingiustizia”.

Ripercorrendo un attimo quello che è accaduto serve sottolineare che il primo cittadino Antonino Santillo è stato costretto ad emettere un’ordinanza contingibile ed urgente per garantire la sicurezza della pubblica incolumità in via Chiesa. La situazione di pericolo è stata evidenziata da segnalazioni di fenomeni fessurativi sull’immobile sito al civico 10, che ha portato alla decisione di sgomberare una famiglia di tre persone residenti nell’edificio. La segnalazione delle lesioni sul cantonale murario dell’ingresso al cortile dell’edificio è giunta alle autorità il 19 luglio, e da allora sono stati coinvolti la Polizia Municipale, l’Ufficio Tecnico Comunale e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta per gli accertamenti necessari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa sgomberata, famiglia dorme in auto. "E' un'ingiustizia, ci manca la terra sotto i piedi"

CasertaNews è in caricamento