Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Marcianise

Droga e cellulari nella scatola di sigari: arrestato medico del carcere

Il professionista 35enne è stato intercettato dalla polizia mentre si stava recando a lavoro

Avrebbe provato ad introdurre droga e cellulari nel carcere "Graziano" di Avellino. Per questo un medico 35enne di Marcianise, in servizio presso la struttura penitenziaria, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della Questura di Avellino nel corso di un'indagine finalizzata al contrasto dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti.

In particolare, il professionista è stato fermato a bordo della propria auto mentre si stava recando a lavoro. A seguito di perquisizione personale, all’interno della borsa da medico, venivano rinvenute due confezioni di sigari, apparentemente sigillati, al cui interno però erano celati due panetti contenenti 98, 25 grammi di hashish, nonché 4 minitelefoni cellulari con relativi cavi da destinare presumibilmente ai detenuti della Casa Circondariale.

Il 35enne, pertanto, veniva condotto in Questura e, a conclusione degli accertamenti di rito, sottoposto agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e cellulari nella scatola di sigari: arrestato medico del carcere
CasertaNews è in caricamento