Revocato il progetto del nuovo commissariato di polizia

Prevedeva la concessione gratuita di un edificio di proprietà comunale

Il dirigente blocca la concessione dell'edificio

E' stato revocato il progetto per il nuovo commissariato di polizia di Stato a Marcianise. La concessione gratuita in comodato d'uso dell'edificio di proprietà comunale in via De Felice, precedentemente destinato alla sezione distaccata del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è stata dunque bloccata. 

Alla base della decisione presa dal dirigente Fulvio Tartaglione, due questioni di fondamentale importanza. Innanzitutto è indispensabile uno studio di vulnerabilità sismica sull'edificio, che ad oggi non è stato ancora effettuato, ma soprattutto dopo un'attenta analisi è emerso che l'organo preposto all'approvazione del progetto, ovvero il consiglio comunale, non ha dato il via libera e tantomeno potrà farlo ora dopo la sfiducia al sindaco Antonello Velardi ed il conseguente scioglimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento