Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

“Fermate l’abbattimento dello storico viale dei pini”

Italia Nostra: “Azione in contrasto le direttive europee e nazionali”

Italia Nostra prende una posizione netta sull’abbattimento dei 18 alberi che costeggiano il Macrico, lungo viale Unità Italiana a Caserta, così come previsto dal progetto di rifacimento dei marciapiedi che mira ad abbattere le barriere architettoniche.

Il progetto: 18 alberi da abbattere e sostituire

Maria Rosaria Iacono, presidente della sezione di Caserta “Antonella Franzese” di Italia Nostra chiede ufficialmente all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Carlo Marino di fermarsi. “L’abbattimento degli alberi rappresenta un atto di inciviltà perché compromette la qualità ambientale e paesaggistica di quel luogo reso unico (genius loci) dai vetusti alberi che contribuiscono a garantire la sostenibilità nelle sue diverse dimensioni”.

Italia Nostra “sta monitorando da tempo le aree verdi presenti nel Comune di Caserta dove si registrano azioni di abbandono, di consumo del suolo, di abbattimento delle piante. Azioni che sono in netto contrasto con le direttive internazionali (UN), europee e nazionali (si veda a tal proposito il PNRR) che mirano a tutelare il verde e a potenziarlo per garantire uno sviluppo urbano green, garante di qualità e di benessere per le popolazioni locali. Riteniamo che la qualificazione dell’area possa avvenire coniugando il recupero della biodiversità urbana, il ciclo di rinnovazione degli alberi (adeguando manutenzione e corrette potature) e l’esigenza di sicurezza del sito attraverso il ripristino del marciapiede con nuove metodiche architettoniche capaci di preservare e tutelare il territorio nei suoi elementi naturali, in questo caso rappresentati dai pini “scagliosi ed irti”, elementi vivi e forte del paesaggio urbano di Caserta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fermate l’abbattimento dello storico viale dei pini”

CasertaNews è in caricamento