rotate-mobile

Strade come fiumi e tetti che volano: i danni del maltempo nel casertano | VIDEO

Strade come fiumi e tetti che volano: il maltempo fa danni nel casertano.

Domenica elettorale 'bagnata' da una bomba d'acqua che si è abbattuta su Terra di Lavoro. E' stato attivato in Prefettura il Centro Coordinamento dei Soccorsi.

Le zone più colpite sono Santa Maria Capua Vetere con strade trasformate in 'micro' fiumi dove si è reso necessaria la chiusura dei sottopassi di via Fardella e via Grandi (poi riaperti)  immersi dai 'torrenti piovani'. Medesima situazione riscontrata alla stazione ferroviaria. Allagata anche la chiesa di San Pietro.

A Caserta la situazione non è migliore tra strade trasformate in torrenti, cornicioni e tettoie pericolanti, come accaduto San Clemente, dove si è anche verificato un problema nella scuola dedicata alle elezioni col crollo di una vetrata. Impegnate su più fronti le squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta con i relativi distaccamenti, le protezioni civili comunali. Amarezza è quella mostrata dai cittadini costretti a 'liberarsi' dell'acqua piovana che ha invaso molte delle loro abitazioni dove la doglianza generale è per la non corretta manutenzione del sistema fognario o la mancata pulizia delle caditoie. Allagamenti sono segnalati anche sulla Variante (in particolare la galleria della Reggia che è stata chiusa); problemi anche in ospedale: piove nel Reparto di Cardiologia. Anche i sottopassi allagati: nella strade del Policlinico un'auto è rimasta impantanata; inoltre un albero è caduto lungo la carreggiata. La Protezione civile è intervenuta per prestare soccorso.

Danni maltempo Caserta

A Portico di Caserta e Macerata Campania le strade sono diventate ruscelli in piena tanto da rendersi necessario l'intervento degli agenti del commissariato di Marcianise per allertare i preposti uffici comunali e la protezione civile.

Ad Aversa e nell'agro aversano si sono registrati significativi allagamenti e si sta ragionando anche sulla possibile chiusura delle scuole per lunedì (quelle che non erano già chiuse per le elezioni). In via Atellana è crollato il solaio di un palazzo dove erano in corso dei lavori. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia municipale: fortunatamente non c'è stato alcun ferito.

A Mondragone la Polizia Locale è intervenuta stamani sull'Appia hanno evitato che alcuni alberi potessero cadere su alcune auto in transito  mettendo in sicurezza persone e cose

Colpite dal maltempo anche San Prisco, San Nicola La Strada, Maddaloni, Sparanise, Teano, Grazzanise, San Felice a Cancello.

Copyright 2022 Citynews

Sullo stesso argomento

Video popolari

Strade come fiumi e tetti che volano: i danni del maltempo nel casertano | VIDEO

CasertaNews è in caricamento