rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Casertana a Taranto nella sfida 'maledetta'. Le probabili formazioni

Gli jonici hanno sottratto due volte la B ai falchetti. Cangelosi ritrova Curcio

Ci si avvia a grandi passi verso la fine dell’anno solare e come di consueto verso la fine del girone di andata. La Casertana scende a Taranto per affrontare la squadra che per due volte ha soffocato in gola ai falchetti la Serie B conquistata o mantenuta, prima alla fine degli anni sessanta e poi ad inizio degli anni novanta; in entrambi i casi si sono sprecati fiumi di inchiostro e risposte precise ed esaurienti non sono mai arrivate ai tifosi ed addetti ai lavori, lasciando vivi dubbi e contraddizioni che le vicende hanno avuto.

Ma l’attualità parla di una sfida di altissimo livello per il campionato in corso con i rossoblù jonici che per ammissione dello stesso tecnico hanno come obiettivo la conquista di un posto nei play off e quello all’ombra della Reggia che preferisce vivere alla giornata, magari facendo i conti un po’ più in là, dal momento che la ritrovata Terza Serie è già una conquista arrivata in maniera inaspettata e gradita attraverso l’operosità della società ed i meriti tecnici della squadra allestita l’anno scorso. Ed a proposito di tecnici non va sottaciuta la valenza che avranno nella gestione della gara e del cammino lungo il torneo.

Eziolino Capuano per due volte si è seduto sulla panchina del Pinto, ma in entrambe le occasioni la sua permanenza a Caserta è stata cortissima, ma ha sempre mostrato, anche da avversario, la sua reverenza verso i colori rossoblù, arrivando a dire nei giorni scorsi che la Casertana è la più forte squadra del girone. Entrambe le formazioni non arrivano alla sfida in condizioni ottimali squalifiche ed infortuni privano i due tecnici di elementi fondamentali per lo scacchiere.

Capuano recupera l’esterno Enrici ma deve rinunciare allo squalificato Bifulco ed ha Panico e Fabbro in non condizioni ideali per partecipare al match; Cangelosi invece vede rientrare dalla squalifica capitan Celiento, che prende il posto di Cadili, a sua volta appiedato dal giudice sportivo; restano in infermeria Soprano e Damian, mentre Carretta si aggiunge ai lungodegenti Aya e Fabbri; torna in attacco Curcio che ha recuperato dal suo infortunio. Sarà infine importante anche il fattore campo: lo Iacovone infatti è un fortino quasi inespugnabile per la truppa tarantina che ha ceduto solo alla capolista Juve Stabia, mentre la Casertana è ancora imbattuta fuori casa dove ha raccolto 4 vittorie e 3 pareggi nelle 7 partite disputate.  

LE PROBABILI FORMAZIONI

TARANTO (3-5-2): Vannucchi; Riggio, Antonini, Enrici; Mastromonaco, Fiorani,  Calvano, Zonta, Ferrara; Cianci, Orlando. All, Ezolino Capuano

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Calapai, Celiento, Sciacca, Anastasio; Toscano, Proietti, Casoli; Tavernelli, Montalto, Curcio. All. Vincenzo Cangelosi

ARBITRO: Marco Emmanuele di Pisa (Matteo Pressato di Latina e Antonio D’Angelo di Perugia; IV Ufficiale Giorgio Vergaro di Bari)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana a Taranto nella sfida 'maledetta'. Le probabili formazioni

CasertaNews è in caricamento