Calcio

Ancora Curcio e stavolta la Casertana regge: arriva la prima vittoria in campionato

I falchetti domano il Monterosi. Mercoledì di nuovo in campo a Messina

La settima giornata di campionato mette di fronte due delle quattro squadre (del poker fanno parte anche Monopoli e Sorrento) che sono ancora a digiuno di vittorie. Ovvio che l’obiettivo di entrambe è quello di cercare i tre punti, anche se con rimpianti (soprattutto per la Casertana) il trend non è stato invertiti neanche in occasione del turno preliminare di Coppa Italia dove il Monterosi è caduto in casa per mano del Pescara e la spavalda Casertana imbottita di giovani della Primavera, ha segnato il passo a Latina. Al Bonolis di Teramo, campo designato come quello ufficiale della società della Tuscia si auspica di assistere ad una partita senza esclusioni di colpi per centrare l’obiettivo. E’ un match inedito per le statistiche in quanto la Casertana ha veleggiato sempre in campionati professionistici e quando ha dovuto accettare la realtà interregionale, il Monterosi viaggiava nei tornei regionali del Lazio. 

LE SCELTE. Tre cambi per Taurino rispetto all’ultima uscita di campionato: Rigon prende l posto tra i pali in sosttuzione dell’indisponibile Mastrantonio; Altobelli subentra al regista Di Paolantonio e Bittante va in avanti in luogo di Palazzino. Confermati gli altri due attaccanti Silipo e Costantino. Due cambi, rispetto alla formazione annunciata per Cangelosi: Damian è nel trio di centrocampo con Proietti e Toscano mentre Casoli torna alto a destra a supporto delle due punte Montalto e Curcio. Va in panchina Anastasio sostituito da Sciacca che si alternerà a Celiento nel ruolo di centrale difensivo. Tra i rincalzi anche Tavernelli e Carretta, pronti a subentrare in caso di necessità. 

PRIMO TEMPO. Si parte al piccolo trotto sull’uno e sull’altro fronte; il Monterosi cerca di fare possesso palla al limite della propria area di rigore, la Casertana attende cercando di sfruttare qualche disattenzione avversaria. Del resto Cangelosi aveva raccomandato prudenza memore di due gol coi quali il Catania aveva punito i falchetti ad inizio delle due frazioni nell’ultima uscita di campionato. Ma col passar dei minuti la Casertana si rende conto della sterilità offensiva degli avversari e decide di forzare il ritmo. Dopo un primo tentativo (5’) di Montalto pescato però in fuorigioco, gli ospiti vanno vicino al gol all’8’: un cross di Calapai viene corretto dal sinistro di Curcio che va a stamparsi sulla traversa e sulla ribattuta Montalto viene ancora fermato per la posizione irregolare. Al 19’ Curcio tenta l’acrobazia in rovesciata ma la palla finisce alta. Al 21’ Damian arriva dalle retrovie su un cross proveniente dalla sinistra ma la sua conclusione è alta. I temi sono maturi per il gol che arriva al 25’. Toscano impegna severamente il portiere Rigon che respinge il tentativo sui piedi di Damian che dalla destra pennella un cross preciso per la testa di Curcio che non fallisce il colpo del vantaggio. Poco dopo il Monterosi perde il suo capitano Piroli, costretto ad abbandonare la contesa per infortunio e gli subentra Sini. Al 38’ altra bella azione dei falchetti che vanno al tiro con Curciio su servizio di Montalto, ma stavolta la conclusione è debole. Nei minuti finali il Monterosi cerca di penetrare in area rossoblù ed al 40’ si registra il primo tiro locale con Silipo che si perde a lato. L’ultima occasione del primo tempo arriva al 2’ di recupero con la testa di Bittante, ma Venturi è pronto alla deviazione in angolo.  

SECONDO TEMPO. La ripresaa si apre con l’ingresso in campo di Fantacci in luogo di Frediani per il Monterosi, che mostra un piglio diverso rispetto alla prima frazione. Ma nonstante questo atteggiamento i biancorossi di Taurino non portano alcun pericolo alla porta di Venturi. Anzi è la Casertana a confezionare un’altra palla gol, addirittura realizzata da Montalto, su servizio di Proietti, ma è tutto inutile per la posizione irregolare dell’attaccante. Su capovolgimento di fronte arriva la palla gol piiù ghiotta per i locali: Costantino tutto solo e da buona posizione non riesce ad imprimere alla sfera la forza giusta per impensierire Venturi. Al 12’ Sciacca riesce ad anticipare il centravanti avversario all’ultimo istante prima che potesse battere a rete. Intorno all’ora di gioco col Monterosi che cominciava a stringere i tempi finiscono sul taccuino dell’arbitro in rapida successione Celiento e Casoli costretti a fermare sul nascere velleitarie iniziative biancorosse. Al 25’ va al tiro Damian, Rigon non trattiene ma è pronto Tartaglia ad allontanare la minaccia. Al 28’ ancora Costantino cerca di superare Venturi con un pallonetto, ma la sfera si perde a lato. Alla mezz’ora conclusione centrale di Silipo che non provoca nessun problema a Ventura. Per quanto attiene alle occasioni da gol la partita finisce qui: la Casertana riesce a gestire il vantaggio e a controllare le successive azioni del Monterosi, dda oggi solitario fanalino di coda, che non riesce mai a rendersi pericoloso e porta a casa il primo successo del campionato dando il là alla rimonta verso le prime posizioni, a cominciare da mercoledì prossimo quando i falchetti si recheranno a Messina, per recuperare la seconda giornata. 

MONTEROSI – CASERTANA 0-1

MONTEROSI (4-3-3): Rigon; Piroli (30’ Sini), Tartaglia (77’ Vano), Cinaglia (84’ Di Paolantoni), Di Renzo; Frediani (46' Fantacci), Altobelli, Parlati; Silipo (77’ Palazzino), Costantino, Bittante. A disp. Santilli, Coronas, De Francesco, Ekuban, Giordani, Perrotta, Conti, Tolomello, Ferreri. All. Roberto Taurino

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Calapai, Celiento, Soprano, Siacca; Toscano (59’ Anastasio, 77’ Cadili), Proietti, Casoli; Casoli, Montalto (59’ Carretta), Curcio (77’ Tavernelli). A disp. Marfella, Matese, Galletta, Del Prete, Paglino, Taurino. All. Vincenzo Cangelosi

ARBITRO: Silvia Gasperotti di Rovereto (Michele Clavito di Bari ed Emanuele Fumarolo di Barletta; IV Ufficiale Roberto Lovison di Padova)

RETI: 25’ Curcio

NOTE: giornata primaverile; terreno di gioco in buone condizioni; angoli 3-2 per il Monterosi; ammoniti Celiento, Casolii, Cinaglia, Sciacca; recupero 3’ + 5’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora Curcio e stavolta la Casertana regge: arriva la prima vittoria in campionato
CasertaNews è in caricamento