Cittadinanza onoraria al maestro pizzaiolo Franco Pepe | FOTO

Il riconoscimento conferito dal Comune di Somma Vesuviana per l’impegno proferito nella valorizzazione e promozione dell’albicocca della città sommese su scala nazionale ed internazionale

Il pizzaiolo casertano Franco Pepe e il sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno

Franco Pepe è un nuovo cittadino di Somma Vesuviana. Consegnata la cittadinanza onoraria al maestro pizzaiolo casertano, eccellenza della provincia di Caserta e uno dei migliori al mondo, premiato per ben due volte anche come Cavaliere della Repubblica.

A dichiarare ufficialmente Franco Pepe nuovo cittadino della comunità sommese è stato il sindaco Salvatore Di Sarno alla presenza dei consiglieri comunali che hanno espresso la propria gratitudine e stima al maestro pizzaiolo “per l’impegno proferito nella valorizzazione e promozione dell’albicocca della città di Somma Vesuviana su scala nazionale ed internazionale e per aver ideato ed arricchito il suo menù con la pizza ‘crisommola' preparata con confettura dell’albicocca dell’area vesuviana”.

“Qui mi sento a casa – ha affermato Franco Pepe - E' un riconoscimento importante per me perchè essere valorizzato in un territorio non propriamente tuo, è bellissimo. E' straordinario riuscire ad esprimere attraverso l’utilizzo della materia un luogo: è importante non solo creare una ricetta ma anche che questa funzioni, affinchè si possa creare una microeconomia che generi dei numeri. Non dimenticando che dietro a questi numeri ci sono tante persone che ogni mattina si svegliano e fanno un lavoro onesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Io ho scelto prodotti di qualità nella mia attività, per garantire a tutti di mangiare bene e sano, e portare questa filosofia in giro per il mondo - ha aggiunto - Sono molto felice per questo grande attestato di stima. Credo che il futuro sia l'unione di cuochi, pizzaioli e contadini per esprimere tutti insieme il territorio, io cerco di portare sulla pizza tutto questo, cercando di regalare un'emozione al palato del cliente per generare un ricordo tale da farlo ritornare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Titolare positivo al Covid-19, chiuso lo Sweet Cafè

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento