rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
social Succivo

Una casertana diventa Alfiere della Repubblica a soli 18 anni

Per l'altruismo nei confronti di compagni di classe e non solo, a cui ha conferito anche grandi motivazioni in un periodo molto difficile della loro vita perché era in corso la pandemia

La 18enne Emanuela Tessitore, di Succivo, è stata nominata Alfiere della Repubblica da parte del Presidente Sergio Mattarella. Un importante riconoscimento per la giovane, premiata per il suo impegno nei confronti dei compagni di classe e non solo durante la pandemia.

In particolare, infatti, Emanuela, ragazza sempre disponibile, ha contagiato chi le stava vicino con il suo altruismo e dando loro tanta forza in un momento difficile. E' diventata punto di riferimento per gli altri ragazzi, offrendo supporto morale e materiale durante l'esperienza della 'Didattica a distanza'. Inoltre si è prodigata per aiutare una compagna con disabilità. Si è offerta di dare ripetizioni a tutti gli studenti in difficoltà e in tutte le discipline, al tempo stesso dando loro motivazione e fiducia.

Il riconoscimento è stato conferito ad altri 28 giovani nati dal 2000 in poi che si sono dimostrati altruisti, generosi e mossi da un forte senso di comunità.

Così il sindaco di Succivo, Salvatore Papa che si è complimentata con la 18enne: "La nostra Emanuela Tessitore, classe 2005, si è distinta per l'impegno e la generosità con cui si è messa a disposizione della comunità scolastica nei mesi più difficili della pandemia: il carattere con cui ha supportato i compagni di classe più bisognosi l'ha resa fonte di ispirazione per tanti coetanei".

Il primo cittadino ha anche invitato la giovane in Comune per la consegna di una targa "a nome dell'amministrazione comunale e di tutto il popolo succivese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casertana diventa Alfiere della Repubblica a soli 18 anni

CasertaNews è in caricamento