menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il negozio Cenerentola chiuso a Caserta

Il negozio Cenerentola chiuso a Caserta

Chiude la sede storica di 'Cenerentola'

Il negozio avrà una nuova location, segno dei tempi che cambiano

Ci sono persone e luoghi che fanno parte della quotidianità di ognuno di noi. Quasi come delle certezze nella nostra vita, che travalicano i confini familiari. E quando li 'perdi' capisci che il mondo intorno a te sta cambiando.

Così i casertani hanno appreso oggi della chiusura della sede storica di Cenerentola in piazza Mercato: un cartello affisso fuori al negozio di scarpe annuncia il trasferimento in via Crispo, sotto un altro nome. Accanto c'è anche il cartello "Affittasi" a certificare il tutto. Dopo oltre 50 anni, il negozio resterà chiuso.

Segno, appunto, dei tempi che cambiano e, forse, anche una conferma del decadimento del commercio nel Capoluogo. Si è iniziato da corso Trieste, ora si continua in piazza Mercato, che rappresentavano, fino a pochi anni fa, i due 'poli commerciali' di Caserta.

E la paura è che ci sia una seria difficoltà ad invertire la rotta. Con tutte le conseguenze che esso comporta. Un Capoluogo che si va spegnendo e che non riflette più di luce propria come avveniva fino a pochi anni fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento