rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Politica Aversa

“Roberto dov’è?”. Il giallo che manda in crisi la maggioranza

Romano non ha risposto all’appello dopo la richiesta di verifica del numero legale. Il sindaco rischia di non avere più i numeri per andare avanti

“Roberto dov’è?”. E’ la frase registrata durante il consiglio comunale di Aversa che ha mandato completamente in tilt la maggioranza guidata dal sindaco Alfonso Golia e che mette a serio rischio il proseguo dell’amministrazione comunale.

Dopo che, al primo appello, la minoranza aveva risposto all’appello in aula (presenti 22 consiglieri su 24), permettendo così di aprire la discussione che avrebbe dovuto portare all’elezione del presidente del consiglio comunale (quello indicato dalla maggioranza è Marco Girone), ecco la mossa a sorpresa. Roberto Romano, ex Movimento 5 Stelle, abbandona l’aula del consiglio comunale; la minoranza se ne accorge, mentre Giuseppe Stabile aveva chiesto la parola, e chiede la verifica del numero legale.

Mentre Domenico Menale (che aveva sostituito il reggente Alfonso Oliva) fa l’appello, i consiglieri di minoranza si sfilano e Golia si ritrova senza maggioranza per poter portare avanti la discussione. Ed è proprio il sindaco a chiedere a Pasquale Fiorenzano: “Roberto dov’è?” Con un volto visibilmente preoccupato.

Roberto è appunto il consigliere Romano che, poi, successivamente, si giustificherà nella chat dei consiglieri affermando che aveva dovuto allontanarsi per impellenti problemi personali. Ma la frittata intanto è fatta.

Con la seduta ufficialmente aperta, ora la palla passa di nuovo ad Alfonso Oliva che dovrà convocare un altro consiglio comunale per l’elezione del presidente. Ma la maggioranza traballa sempre più. Ed a questo punto vien da pensare che il panettone di Natale, Golia ed i suoi, potrebbero anche non mangiarlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Roberto dov’è?”. Il giallo che manda in crisi la maggioranza

CasertaNews è in caricamento