rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Politica Marcianise

Consigliere Pd assente per il voto sul bilancio: deciderà la Camusso

L'atteggiamento assunto da Guerriero ha sorpreso il partito locale e sarà portato all'attenzione del commissario provinciale

Un vero e proprio j'accuse nei confronti del consigliere comunale Raffaele Guerriero. La riunione del Partito democratico di Marcianise svoltasi nella serata di lunedì 4 dicembre ha messo in chiaro che il comportamento assunto dal consigliere Guerriero non è stato in linea con il partito.

Guerriero era stato accusato dalla componente dei Popolari democratici di aver assunto un comportamento che ha favorito la maggioranza del sindaco Antonio Trombetta in quanto il consigliere eletto nel Pd non aveva preso parte alla votazione sul bilancio, permettendo alla maggioranza, pur non avendo i numeri secondo i Popolari democratici, di approvare il documento.

Da qui una dura presa di posizione con la convocazione della riunione.

Una riunione in cui si è ribadito come la linea dettata dal Pd di Marcianise era quella di votare contro il bilancio. Invece il comportamento di Guerriero, assente alla votazione, ha sorpreso i componenti del partito e provocato tensioni interne.

Nella riunione si è deciso di sottoporre la questione alla senatrice Susanna Camusso, commissario provinciale del Pd, affinché sia lei a valutare il comportamento assunto da Guerriero e prendere eventuali provvedimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigliere Pd assente per il voto sul bilancio: deciderà la Camusso

CasertaNews è in caricamento