rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Politica Piedimonte Matese

Terremoto in Comune: il sindaco caccia l'assessore

Il medico Iannotta revocato dopo gli screzi, al suo posto Paterno

Tanto tuonò che piovve. Il sindaco Vittorio Civitillo ‘caccia’ dalla giunta l’assessore Emilio Iannotta. E lo fa ‘spiegando’ nei minimi dettagli quello che è accaduto nei giorni scorsi mettendolo addirittura nero su bianco. Si sottolinea invfatti che “il 12 gennaio per futili motivi, connessi alla fissazione delle date e degli orari per le riunioni tra consiglieri, di giunta e di consiglio comunale, l’assessore dottor Emilio Iannotta ha assunto atteggiamenti e comportamenti assolutamente inadeguati con il gruppo e con un consigliere in particolare, ribandendo la necessità di fissare incontri solo nei giorni e negli orari in cui non ha impegni professionali, quale medico pediatra”. Per il primo cittadino “il comportamento assunto dall’assessore Emilio Iannotta è ingiustificabile ed è, pertanto, anche al fine di poter organizzare le riunioni di giunta, in un rinnovato clima di serenità, in orari e date compatibili con gli impegni dell’ente e con gli impegni professionali di tutti gli altri componenti, necessario procedere alla revoca della sua nomina quale assessore”.

Con un altro decreto sempre Civitillo ha poi nominato il ragioniere Liberato Paterno il nuovo assessore al posto di Iannotta. Completerà quindi la giunta di Piedimonte Matese composta dalla professoressa Bernardo De Girolamo (che è stata riconfermata anche vicesindaco); dal dottor Luigi Ferritto, dal dottor Agostino Navarra e dalla dottoressa Loredana Cerrone.

Poi il sindaco ha definito anche le deleghe: a Cerrone pianificazione e programmazione di attività culturali, biblioteca, museo, valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, trasparenza degli atti amministrativi, sito web, adeguamento toponomastica e trasporto pubblico; a Bernarda De Girolamo: istruzione, politiche giovanili, città della musica, servizio elettorale, anagrafe, protocollo, stato civile, personale, audit interno, transizione digitale, filiere e reti produttive, commerciali e turistiche, commercio, attività produttive e sviluppo area interna; a Luigi Ferritto sport, promozione di eventi sportivi, coordinamento associazioni e società sportive, gestione e adeguamento impianti sportivi, valorizzazione della montagna e turismo; ad Agostino Navarra lavori pubblici, piano forestazione, politiche agricole, depuratore, edilizia pubblica e privata, canile, ambiente, patrimonio e manutenzione ordinaria e straordinaria unitamente al consigliere Liberato Paterno mentre Liberato Paterno: decoro e arredo urbano, cimitero, gestione raccolta rifiuti, protezione civile unitamente al consigliere Agostino Navarra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Comune: il sindaco caccia l'assessore

CasertaNews è in caricamento