Regionali 2020. Il sindaco ha deciso: “Non mi candido ma appoggerò una donna di De Luca”

D’Andrea: “Non voglio portare il Comune al commissariamento, ma sosterrò il presidente”. Le strade portano all'assessore regionale uscente che sarà candidata

Il sindaco di Teano Dino D'Andrea

Dino D’Andrea non si candiderà alle elezioni regionali e continuerà, dunque, la sua esperienza alla guida del Comune di Teano. Il nome del sindaco era circolato negli ultimi giorni quale possibile outsider in una delle liste civiche di Vincenzo De Luca, ma per provare la carta delle Regionali D’Andrea avrebbe dovuto dimettersi un mese prima delle elezioni.

L’ipotesi era sostenuta anche dalle difficoltà che D’Andrea sta avendo nella sua maggioranza e che lo ha portato, in piena emergenza Covid-19, a nominare una giunta di “salute pubblica”, tirandosi dentro anche pezzi dell’opposizione, dopo che parte dei suoi consiglieri lo stavano abbandonando.

Ma la paura della fine anticipata del mandato da sindaco non sembra aver ‘toccato’ D’Andrea che ha ufficializzato oggi la sua decisione di continuare a guidare l’amministrazione comunale, seppur ha annunciato che sosterrà una candidata donna in una delle liste civiche di De Luca.

“Non vi nascondo - ha scritto sui social - di aver ricevuto molte sollecitazioni ed altrettanti inviti a candidarmi alle prossime elezioni del consiglio regionale della Campania. Sono stato lusingato e non poco dall’offerta ma due anni fa ho scelto di candidarmi quale sindaco della città di Teano e non posso e non voglio lasciare i miei cittadini con un commissariamento che porterebbe inevitabilmente al dissesto finanziario con nefaste conseguenze per l’ente e per tutti noi. Pertanto ho declinato l’offerta riguardo la mia candidatura e ho deciso di sposare in pieno il progetto del presidente Vincenzo de Luca con la candidatura di una donna direttamente collegata alla sua figura ed alle esigenze del territorio con lo scopo di ridare centralità alla nostra città rispetto alle scelte programmatiche della regione per poter portare avanti le istanze che vengono dal territorio con una linea comune a tanti sindaci in cui l’unico interesse sia la tutela dei bisogni delle nostre comunità”.

L’ipotesi che circola è che D’Andrea possa appoggiare l’attuale assessore regionale Sonia Palmeri di Piedimonte Matese che sarà candidata nel listino collegato a De Luca presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento