rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Primarie Pd: 18 sindaci e decine di consiglieri creano il comitato promotore per Bonaccini

Gennaro Oliviero regista dell'operazione d'appoggio al governatore dell'Emilia Romagna

Diciotto sindaci e decine di consiglieri comunali danno vita in provincia di Caserta al comitato promotore per Stefano Bonaccini alle Primarie del Partito democratico. Il tutto sotto la regia del presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero che, a poche ore dall’annuncio della candidatura del governatore dell’Emilia Romagna, annunciò il proprio appoggio.

“Il Comitato Promotore Terra di Lavoro, la Provincia di Caserta, per Stefano Bonaccini Segretario del PD, parte dal basso, dall’esigenza di Sindaci, Consiglieri Provinciali, Amministratori, Sezioni, militanti, donne, uomini e giovani di ritrovare motivazioni forti, contenuti di programma, forme di impegno civile e politico, una nuova e diversa  stagione di partecipazione attiva, fondata sulle competenze e sulla conoscenza effettiva dei  problemi, la rappresentanza reale dei territori, il governo concreto dei processi reali ed i bisogni cruciali per le famiglie” si legge in una nota. “Nasce così l’impegno sul nostro territorio meraviglioso e sconfinato che va dalle pendici matesine che presentano tutti i problemi di un entroterra da valorizzare per le sue infinite potenzialità, alla Costiera Domiziana, chilometrica distesa di spiagge bianche con dune naturali e che merita ancor di più di essere introdotta, rivalutandola, nei circuiti internazionali, alla Valle del Suessola che chiede rispetto e la giusta considerazione che la rimetta al centro, rendendola protagonista dei processi necessari di crescita e sviluppo ed alla conurbazione casertana che va da Maddaloni a Capua, con Caserta capoluogo che rappresentano un autentico scrigno di bellezze riconosciute a livello mondiale e che, con più di un bene Unesco, meritano di entrare nei sistemi turistici internazionali e di accoglienza dei grandi flussi turistici. Questa la nostra terra, bella, bellissima ma bisognosa di attenzioni serie e concrete oltre di rappresentanze coerenti. Ce lo chiedono i nostri elettori, i nostri giovani e finanche quei simpatizzanti che, di area culturale e politica, scelgono di rimanere distanti da contesti in cui vi è assenza di confronto ma da cui emerge un clima di conflittualità permanente tra chi è quotidianamente sul territorio ogni giorno, a scapito dei propri tempi vita e chi guarda alla comunità democratica come ad un serbatoio di interessi a cui attingere Riconiugare la storia del partito, le diverse anime, l’impegno dei giovani ed il futuro, per “Rimetterci in cammino” deve necessariamente produrre un cambio di passo e soprattutto di metodo. I territori devono poter tornare a credere nei processi della democrazia fondati sulle regole statutarie e regolamentari, affinché l’impegno di ognuno e di tutti i territori abbiano egual rispetto.      Con entusiasmo, abbiamo ascoltato le parole del candidato Stefano Bonaccini, ci hanno non solo convinto ma anche emozionato per il richiamo ai valori, alla fine delle correnti interne, alla conclusione delle liturgie di potere, alla valorizzazione degli amministratori, al protagonismo dei territori, all’attenzione umana e sensibile che il PD intenderà tornare a profondere in ragione delle forti radici politiche nei confronti della gente. Ci eravamo persi e gli elettori lo hanno capito. Ed è con questo spirito, con piena consapevolezza, che riteniamo di sostenere l’unica candidatura capace di riaccendere i motori di una componente politica essenziale per il Paese, per la Campania e per la nostra provincia di Caserta".

I firmatari del comitato promotore di Bonaccini

Gennaro Oliviero (Presidente del Consiglio regionale della Campania)

Alessandro Landolfi (Consigliere provinciale)

Ciro Marcigliano (Consigliere provinciale)

Stefano Cioffi (Consigliere provinciale e Sindaco di Macerata Campania)

Salvatore Lettera (Consigliere provinciale)

Vincenzo Gaudino (Sindaco di Orta di Atella)

Lorenzo Di Iorio (Sindaco di Sessa Aurunca)

Vittorio Civitillo (Sindaco di Piedimonte Matese)

Valerio Di Fraia (Sindaco di Villa Literno)

Giuseppe Oliviero (Sindaco di Portico di Caserta)

Enrico Petrella (Sindaco di Grazzanise)

Pasquale Di Fruscio (Sindaco di Pietramelara)

Vincenzo Russo (Sindaco di Pastorano)

Antonio Conca (Sindaco di Marzano Appio)

Michele Caporaso (Sindaco di Sant’Angelo D’Alife)

Alfonso Izzo (Sindaco di Pontelatone)

David Simone (Sindaco di Conca della Campania)

Rocco Marcaccio (Sindaco di Capriati al Volturno)

Ermanno Masiello (Sindaco di Raviscanina)

Antonio Vacca (Sindaco di San Pietro infine)

Stefano Cambio (Sindaco di Fontegreca)

Rocco Landi (Sindaco di Valle Agricola)

Pasquale Orsi (Sindaco di Letino)

Consiglieri comunali di comuni superiori a 30000 abitanti

Roberta Greco (Consigliera comunale di Caserta)

Eugenia D’Angelo (Consigliera comunale di Aversa)

Maurizio Danzi (Consigliere comunale di Aversa)

Paolo Santulli (Consigliere comunale di Aversa)

Dario Abbate (Consigliere comunale uscente di Marcianise)

Giuseppe Moretta ( Consigliere comunale uscente di Marcianise)

Paola Foglia (Consigliera comunale uscente di Marcianise)

Loredana Affinito (Consigliera comunale di Capua)

Gaetano Di Monaco (Consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere)

Giuseppe Napolitano (Consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere)

Carlo Russo (Assessore del Comune di Santa Maria Capua Vetere)

Anna Sepolvere (Consigliera comunale di Santa Maria Capua Vetere)

Martino Valiante (Consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere)

Antonio Ferrante (Presidente GD Caserta)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd: 18 sindaci e decine di consiglieri creano il comitato promotore per Bonaccini

CasertaNews è in caricamento