rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Politica Via Salvatore Maielli

Nel Pd ora la battaglia diventa giudiziaria. Oliviero denuncia Mirabelli

Il consigliere regionale contro il commissario per la lettera inviata a Roma

Gennaro Oliviero ha deciso di denunciare il commissario provinciale del Partito democratico di Caserta Franco Mirabelli per la lettera inviata ai vertici nazionali con la quale chiedeva di “verificare” il comportamento tenuto dal consigliere regionale all’interno del partito ed in particolare per la sua azione politica alle ultime elezioni provinciali che ha visto il candidato Pd Carlo Marino sconfitto incredibilmente da Giorgio Magliocca.

La lettera, inviata quasi un mese orsono da Mirabellli, è stata pubblicata questa mattina da Repubblica Napoli scatenato la reazione del consigliere regionale di Sessa Aurunca. “Apprendo che sarebbe stata inviata alla Commissione Nazionale di Garanzia, un esposto sul mio conto, a firma del Commissario provinciale di Caserta, Franco Mirabelli. Aspetto con serenità e nutro massima fiducia circa le valutazioni degli Organi di garanzia del Partito Democratico. Ad ogni buon conto, ho dato incarico al mio avvocato di tutelare, nelle opportune sedi, la mia onorabilità e immagine di uomo, oltre che di politico, consapevole della portata meramente strumentale di queste accuse, false e tendenziose, che mi vengono rivolte”.

Nella lettera Mirabelli afferma che Oliviero avrebbe costruito “un partito dentro il partito”, gestito per “interessi personali” e che alle ultime elezioni provinciali avrebbe creato una “lista contro il Pd” ed avrebbe lavorato per creare problema ai Democratici per la “costruzione della lista”. Accuse molto dure che potrebbero portare all’espulsione di Oliviero dal partito, anche se la decisione finale spetterà ai vertici romani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Pd ora la battaglia diventa giudiziaria. Oliviero denuncia Mirabelli

CasertaNews è in caricamento