rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica Castel Volturno

Otto consiglieri vogliono sfiduciare il sindaco: presentata la mozione

Due esponenti di Forza Italia e l'opposizione chiedono la convocazione del consiglio comunale: "Scelte dannose per la città"

Rischia di essere un Natale amaro per il sindaco Luigi Petrella. Otto consiglieri comunali presentano una mozione di sfiducia e chiedono la convocazione di una seduta straordinaria del consiglio comunale per procedere alla votazione della mozione. Oramai la crisi in seno al Municipio castellano è palese e sette consiglieri comunali hanno revocato l'appoggio al primo cittadino di Castel Volturno. 

"Scelte incomprensibili e poco utili alla città se non addirittura dannose che vanno sempre più nella direzione della instabilità e della inaffidabilità e del tradimento del mandato elettorale" - motivano nella mozione i sottoscriventi la mozione. Si tratta dei consiglieri Rocco Ambrosone, Giulio Natale, Anastasia Petrella, Nicola Oliva, Guido Schiavulli, Carlo Natale, oltre ai consiglieri Giuseppe Scialla e Rossella Raimondo. 

"Nei quattro anni e mezzo di amministrazione guidata dal sindaco Petrella abbiamo assistito a continue ed ingiustificate modifiche della composizione della Giunta comunale (non ultima la revoca dell'incarico fiduciario a Pasquale Marrandino), dettate dall'esclusiva incapacità del sindaco di assicurare il giusto equilibrio tra le diverse forze politiche che hanno fatto parte della maggioranza consiliare il tutto a discapito della produttività amministrativa" - specificano i consiglieri nella mozione. L' indizione straordinaria della seduta consiliare dovrebbe aversi nella settimana poco prima di Natale, che si prospetta amaro per il primo cittadino castellano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto consiglieri vogliono sfiduciare il sindaco: presentata la mozione

CasertaNews è in caricamento