Tensione in giunta, si dimette il vice sindaco

Fadda bloccato in Lombardia da un paio di settimane. Oggi la decisione di lasciare

Il vicesindaco dimissionario Fadda

Perde un altro pezzo la giunta comunale di Aversa. Il vicesindaco, nonché assessore alle attività produttive, Luigi Fadda si è dimesso. Già negli ultimi giorni, in molti, hanno storto il naso per la sua prolungata assenza. Fadda, infatti, da un paio di settimane è rimasto bloccato il Lombardia, zona calda in tema di Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Responsabilmente, l’ormai ex vicesindaco, è rimasto lontano da Aversa e dall’amministrazione comunale. Lunedì il sindaco Alfonso Golia dovrà inevitabilmente affrontare il nodo giunta. Al momento, infatti, manca l’assessore all’Ambiente (l’assessore Mena Ciarmiello si è dimessa lo scorso novembre) ed ora anche il vicesindaco e l’assessore alle Attività produttive ed Affari Generali. Il sindaco, quindi, potrebbe optare per un rimpasto. D’altronde l’assessore al Bilancio Nico Carpentiero già qualche mese fa aveva chiesto di lasciare salvo poi ripensarci. Insomma un problema in più in questo momento certamente delicato per la Città di Aversa. (F.p.)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, aumentano i contagi in Campania: altri 54 tamponi positivi

  • Coronavirus, sfondata la quota dei mille casi in Campania

  • Coronavirus, 20 casi nuovi. In Campania 956 contagiati

  • Coronavirus, donna contagiata a Santa Maria Capua Vetere

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento