Colpo di scena a 4 giorni dal voto: il candidato sindaco escluso appoggia il Movimento 5 Stelle

Nuzzo riunisce i suoi candidati: "Sono il male minore". E' guerra aperta con Ferrara

Il candidato sindaco escluso Emilio Nuzzo

“Non possiamo stare fuori da questa competizione elettorale”. Emilio Nuzzo, il candidato sindaco escluso dal voto a San Felice a Cancello insieme alle cinque liste che lo appoggiavano è uscito ufficialmente allo scoperto e martedì sera ha lanciato il suo appello al voto per il Movimento 5 Stelle e l’aspirante sindaco Luciano Bernardo unico candidato contro il suo rivale acerrimo Giovanni Ferrara.

“I cittadini devono andare a votare e devono fare delle scelte - sostiene l'ex sindaco -. Noi abbiamo fatto una scelta di discontinuità ed il Movimento 5 Stelle è il male minore” .

Ed aggiunge: “Io vedo da una parte 12 candidati che non hanno esperienza politica e che non fanno parte del sistema sanfeliciano, perché non dobbiamo dimenticarci che il nostro comune viene da uno scioglimento per camorra. Dall’altro lato c’è un gruppo di persone che viene dal passato. E la partita sul voto non è ancora chiusa”.

Dopo aver ringraziato Fratelli d'Italia "per aver avuto il coraggio di rompere gli accordi provinciali per sostenere un'idea di città vera", Nuzzo ha lanciato la sua idea (appoggiata da tutti i candidati presenti all'incontro di Cancello Scalo) sul voto di domenica: "Ferrara sarà un burattino in mano ai soliti burattinai. Noi non possiamo permetterci il lusso di contribuire alla continuità che ci farebbe fare un salto di quattro anni indietro nello scenario amministrativo di San Felice a Cancello. Chi ha creato il problema, non può essere colui che lo risolve. Io sono dell'avviso che in questo contesto il nostro consenso debba essere affidato al Movimento 5 Stelle che è il male minore che oggi possa essere auspicato per San Felice a Cancello".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento