Regionali 2020. Contatti Pd-Schiavone per la candidatura. Ma c’è il nodo Oliviero

Inviati messaggi al presidente del consiglio comunale di Sessa dopo l’esclusione da Noi Campani

Massimo Schiavone e Gennaro Oliviero

La notizia della fuoriuscita di Massimo Schiavone dalla lista di ‘Noi Campani’ ha provocato un vero e proprio terremoto politico sia per il peso elettorale che il presidente del consiglio di Sessa Aurunca sia per gli scenari che si possono aprire. E su di lui pare che si sia fiondato il Partito democratico: sono stati avviati contatti per offrirgli un posto in lista nel partito in cui era stato fino a pochi mesi fa prima di decidere di intraprendere una strada alternativa.

Certo la partita non è semplice, visto che nella lista del Partito democratico c’è già il consigliere regionale uscente Gennaro Oliviero, anche lui di Sessa Aurunca, col quale i rapporti non sono certo idilliaci (per usare un eufemismo). Il tentativo di portare Schiavone nel Pd, però, sarà fatto, anche perché il partito guidato a livello provinciale da Emiddio Cimmino ha sempre due buchi da riempire che riguardano proprio la presenza di candidati maschi. E poi anche perché Schiavone potrebbe portare i voti necessari per far scattare il secondo seggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Un boato in pieno coprifuoco: bomba esplode davanti a tabacchi

Torna su
CasertaNews è in caricamento