Politica

Elezioni 2020. Sarà a sfida a 4: i candidati sindaco 'chiudono' le liste

A meno di clamorosi colpi di scena saranno 4 anche le liste: ci sono due famiglie 'esperte' e due outsiders

E’ già tutto definito, difficile pensare a colpi di scena a poche ore dal voto e quindi la città di Trentola Ducenta si appresta a tornare al voto nuovamente con più di due candidati a sindaco, questa volta ne saranno quattro. Ancora spazio agli uomini visto che sarà, per l’ennesima volta, una sfida tutta al maschile (almeno per i capigruppo). In queste ore Michele Apicella, Antonio Cantile, Raffaele Sagliocco e Michele Ciocia stanno lavorando, insieme ai candidati, per completare le liste civiche (non ci saranno simboli di partito).

Sarà una sfida interessante perché ci sono due famiglie, quella di Apicella e di Sagliocco, che ormai sono ben conosciute a Trentola Ducenta e che da anni vivono la politica locale mentre Cantile e Ciocia sono outsider che potranno sicuramente dare filo da torcere ai rivali.

Michele Apicella partirà sicuramente con il sostegno della candidatura dell’avvocato Davide De Marco e con lui ci sarà anche l’avvocato Ferdinando De Chiara e Teresa Martucci. Tra i papabili candidati anche Maria Dora Rennella e Nicola Grassia. In Eureka dovrebbe (come già nel 2018) candidarsi Michele Carofalo. Resta l’incognita sul nome di Agnese Maria Cangiano, che ottenne lo scranno in consiglio comunale con i suoi 291 voti arrivati da ‘Uniti’ prima però di rompere con Apicella e dichiararsi indipendente. Antonio Mottola e Mariarosaria Di Dona pure ottennero buone indicazioni dal voto e potrebbero ritornare ad essere della partita. Pronta a ricandidarsi anche Rosaria Monaco, parente di Apicella, che riuscì ad ottenere 140 preferenze.

Con Raffaele Sagliocco, fratello dell’ex sindaco Andrea, scenderanno in campo sicuramente Vincenzo Della Volpe, Nicola Zagaria, e due persone delle famiglie Fabozzi e Pesce. Da capire invece se deciderà di ricandidarsi Tommaso Lemma, così come pure Filomena Esposito. Tre quote rosa della partita dovrebbero essere Milena D’Alessio, Milena Costanzo e Maria Rosaria Pagano.

Resta invece fuori dai giochi, almeno come candidato sindaco, Paolo Bottigliero che potrebbe decidere di sostenere qualche candidato. Salvatore Casanova porta in dote 235 preferenze e dovrebbe essere in campo per queste elezioni amministrative. Un discorso a parte merita Violetta Maiolica che fu anche assessore a Trentola Ducenta ma pare che abbia deciso di non candidarsi. Qualche settimana fa addirittura si era parlato del papà come candidato sindaco. Restano top secret invece le liste di Ciocia e Cantile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2020. Sarà a sfida a 4: i candidati sindaco 'chiudono' le liste

CasertaNews è in caricamento