Politica Parete

Elezioni 2021. Martino rinuncia alla candidatura a sindaco: "Scegliete chi non ci tratta da sudditi"

La consigliera comunale di opposizione va a scadenza di mandato e ringrazia tutti coloro che la continuano a sostenere

Luigia Martino, consigliera comunale di Parete, ha deciso di non candidarsi a sindaco alle prossime elezioni amministrative. Tante le richieste da parte della cittadinanza ma l'esponente di Italia Viva ha deciso di non prendere parte alla prossima tornata elettorale o comunque di non scendere in campo come candidata. L'avvocato parla di "scelta difficile e molto sofferta" quando mancano pochi giorni alla scadenza del suo mandato in consiglio comunale a Parete. 

Martino sottolinea che "il mio percorso politico è sempre stato coerente agli ideali in cui credo, il mio modo di fare politica è sempre stato lontano da metodologie clientelari ma soprattutto, sono sempre stata libera di fare e di scegliere seguendo il mio cuore, la mia passione con tenacia e determinazione. Nessuno ha mai potuto dare un prezzo a questa libertà. Ricevo tante chiamate in prossimità della consegna delle liste, chiamate che mi esortano a continuare il percorso politico al Comune di Parete, che di certo non si arresterà innanzi alla mia decisione di non scendere in campo in prima persona in questa tornata elettorale. L’onore più grande sono state le chiamate e le battaglie condotte da amici fraterni per far sì che io fossi candidato Sindaco nella mia città. A tutti dico Grazie per ogni parola, ogni gesto , ogni complimento, ogni consiglio ed ogni critica. Tutte le parole di confronto hanno reso più forte la mia decisione".

Martino dice che non ha accettato di candidarsi a sindaco "e non accetto alcuna candidatura a consigliera comunale". "Ad entrambi i candidati Gino Pellegrino e Giuseppe D'Alterio faccio il mio più grande in bocca al lupo, augurandovi che sia una campagna elettorale sana, leale e rivolta solo al benessere della comunità paretana. Da donna di politica con forte senso delle istituzioni mi sento di rivolgere un appello ai cittadini di Parete. Il voto è la massima espressione di potere nelle vostre mani, l’unico strumento che ci permette di cambiare il mondo. Vi prego di non soccombere alle logiche clientelari, di scegliere con coscienza chi ci tratta da cittadini e non da sudditi, chi migliora i servizi per senso del dovere facendoci fruire di diritti che ci appartengono piuttosto che farci sentire in debito per aver finto di concederci un favore". 

E quindi qualche frase per qualche amico/a che si appresta a presentarsi alla urne da candidato/a: "Consiglio di non perdere di vista lo spirito con cui deve farsi la politica. Questa non dovrà mai soccombere innanzi agli egoismi individuali, sui protagonismi e sui risentimenti personali. Il nostro dovere è il benessere della collettività. Quando il risentimento prevale ed ostacola scelte potenzialmente vincenti per il popolo, allora si che abbiamo perso tutti. Ci aspetta una bella sfida è anche se non sarò candidata, ancora una volta sarò accanto ai cittadini di Parete per raccogliere le istanze, ascoltare e farmi portavoce degli interessi della comunità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021. Martino rinuncia alla candidatura a sindaco: "Scegliete chi non ci tratta da sudditi"

CasertaNews è in caricamento