Politica Santa Maria Capua Vetere

Elezioni, Mirra esce allo scoperto: "Mi ricandido a sindaco"

L'annuncio ufficiale su Facebook: "Ci aspettano anni di straordinaria importanza". Poi sull'emergenza Covid: "La città ha pagato un prezzo di vite umane alto che mi ha colpito al cuore"

Ora è ufficiale: Antonio Mirra si ricandida a sindaco della città di Santa Maria Capua Vetere. L'annuncio ufficiale è arrivato in queste ore e a darlo è stato stesso il primo cittadino nel corso di una diretta video sulla sua pagina ufficiale di Facebook. "In questi mesi ho riflettuto molto perchè volevo essere sicuro di avere l'energia che deve avere un sindaco per guidare al meglio la sua comunità - ha detto Mirra - Adesso posso dire che per le prossime elezioni amministrative proporrò la mia ricandidatura a sindaco. Ci aspettano anni di straordinaria importanza".

Mirra ha poi assicurato il suo massimo impegno "fino all'ultimo giorno in cui avrò l'onore, come lo ha avutro mio padre, di essere il sindaco di Santa Maria Capua Vetere. Tanti dai loro comodi divani o dalla vetrina dei social dicono di amare la città. Io l'ho dimostrato in questi anni, anteponendo a tutto l'interesse dei sammaritani. Ho sacrificato la mai famiglia, il mio lavoro, le mie amicizie, le mie passioni. Ma ne è valsa la pena, perchè amo questa città e la voglio lasciare meglio di come l'ho trovata".

Nel corso della diretta Facebook, il sindaco Mirra ha ricordato tutti gli obiettivi centrati dalla sua amministrazione in questi anni di governo. E soprattutto ha ripercorso tutte le misure e le scelte adottate in questo durissimo anno di pandemia da coronavirus. "Siamo stati catapultati nell'inferno dell'incertezza e della paura - ha affermato - Poi sono arrivati i primi morti sammaritani, a volte persone che solo pochi giorni prima avevo sentito telefonicamente in ospedale. In quei giorni in cui non arrivavano certezze neanche a livello nazionale, abbiamo dovuto prendere decisioni e affrontare situazioni che ponevano nuove emergenze. In una guerra contro un nemico invisibile, ma pericolosissimo. La città ha pagato un prezzo di vite umane alto, che mi ha colpito al cuore e mai come in quei momenti ho sentito ancora di più il senso vero di cosa significhi rappresentare una comunità. Abbiamo provato a stare vicino a chiunque avesse difficoltà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Mirra esce allo scoperto: "Mi ricandido a sindaco"

CasertaNews è in caricamento