Elezioni, il centrodestra prova ad organizzarsi. A cena prove tecniche di coalizione

Al tavolo l’ex sindaco Del Gaudio con Napoletano, Desiderio, Spirito, De Crescenzo ed Ursomando

La cena a San Leucio per provare ad organizzare una coalizione di centrodestra

Dopo che Carlo Marino ha ufficializzato la sua volontà di candidarsi alle elezioni amministrative del 2021 a Caserta e la mossa di Speranza che ha lanciato la candidatura a sindaco di Rosi Di Costanzo, anche il centrodestra muove i primi passi per costruire un progetto da presentare agli elettori.

Martedì sera si sono ritrovati a cena alla Locanda del Borbone a San Leucio diversi esponenti della precedente amministrazione di centrodestra. Insieme con l’ex sindaco Pio Del Gaudio, tra i commensali c’erano gli ex assessori Pasquale Napoletano e Nello Spirito, gli ex consiglieri comunali Antonio De Crescenzo ed Edgardo Ursomando e l’attuale esponente di Forza Italia Roberto Desiderio.

Si è discusso del percorso da intraprendere per cercare di unire tutte le forze ‘anti Marino’ in una sola coalizione, evitando quelle spaccature che hanno creato non pochi problemi nel 2016. Non è un mistero che Pio Del Gaudio voglia riprovare la candidatura a sindaco (lo stesso Pasquale Napoletano ci ha fatto un pensiero), ma per ora si sta cercando di costruire prima una squadra che possa dar man forte a colui che sarà indicato quale leader della coalizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento