rotate-mobile
Politica

Del Gaudio verso il ballottaggio: “Su Marino e Zinzi valuterò con le liste”

Il candidato sindaco: “Risultato personale positivo, ma preoccupata da astensionismo che favorisce chi fa la politica per mestiere…”

Non è una sorpresa, perché anche i sondaggi lo davano sul podio delle elezioni amministrative. Ma il 13% portato a casa da Pio Del Gaudio al primo turno a Caserta è sicuramente un risultato che riaccende i riflettori sull’ex sindaco del Capoluogo. “Sicuramente sul piano personale c’è da essere soddisfatti” spiega ai microfoni di Casertanews. “Spero che il dato elettorale finale sulle liste ci permetta di recuperare altro, ma non possiamo fare altro che attendere visti i ritardi che si stanno accumulando”.

Quello che preoccupa Del Gaudio è “l’alto astensionismo. Ci sono 20mila casertani che hanno preferito non votare. Perché così si avvantaggia chi fa della politica un mestiere, chi è abituato alle clientele. Nei seggi ho visto spettacoli non troppo decorosi…”.

Il futuro racconta di un posto in consiglio comunale per lui e, quasi certamente, anche per il primo eletto della lista ‘Caserta tu’ (ma i dati sono ancora molto parziali) mentre arrivano abboccamenti dai candidati sindaci che si giocheranno la partita al ballottaggio. “Sto ricevendo appelli sia dalla coalizione di Carlo Marino che da quella di Gianpiero Zinzi” afferma Del Gaudio “ma per il momento non ho ancora preso una decisione. Valuteremo con le liste ed i candidati cosa fare. Al momento non escludo nulla, neanche di restare fermo”.

Anche perché aggiunge “non è che siano molto affidabili entrambi…”. E poi ha un’idea, quella di “confrontarmi anche con Raffaele Giovine e Romolo Vignola per capire anche loro che intenzione hanno”. La partita per il ballottaggio sta entrando nel vivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Gaudio verso il ballottaggio: “Su Marino e Zinzi valuterò con le liste”

CasertaNews è in caricamento