Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

La lite Grillo-Conte ‘paralizza’ i 5 Stelle per la scelta del candidato sindaco a Caserta

I pentastellati non hanno ancora formalizzato la propria posizioni. Sono divisi tra l’appoggio a Marino o alla new entry Vignola

Giuseppe Conte e Beppe Grillo

Quanto conteranno i voti dei 5 Stelle alle prossime elezioni amministrative a Caserta? Una domanda a cui oggi è difficile rispondere considerando che i pentastellati non hanno mai presentato una propria liste alle amministrative, ma, nonostante la crisi che li ha colpiti negli ultimi mesi, c’è da ipotizzare che ci sia sempre non nutrito gruppo di elettori pronti a sostenerli.

Ma in appoggio a chi? Altra domanda a cui, fino ad oggi, non è stata data risposta. Perché il Movimento a Caserta si è diviso tra chi (vedi il senatore Agostino Santillo) vorrebbe chiudere l’intesa col sindaco uscente del Pd Carlo Marino e chi, invece, (i parlamentari Antonio Del Monaco e Marianna Iorio su tutti) vorrebbero sottoscrivere il patto con “Speranza” ed “Io Firmo” e puntare sul candidato sindaco Romolo Vignola.

Proprio Del Monaco e Iorio avevano chiesto un intervento all’ex premier Giuseppe Conte quando quest’ultimo era in predicato di prendere la guida del Movimento, ma la lite con Beppe Grillo ha rallentato tutto il percorso che era stato avviato. Intanto il tempo passa e nulla si muove sotto il sole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite Grillo-Conte ‘paralizza’ i 5 Stelle per la scelta del candidato sindaco a Caserta

CasertaNews è in caricamento