rotate-mobile
Politica Portico di Caserta

Elezioni. La candidata più votata va in minoranza

Volti nuovi in maggioranza: sono Paba e Stellato

Siederà all'opposizione il candidato al consiglio comunale più votato. Venere Russo, esponente della lista 'Portico rinasce', ha racimolato ben 620 preferenze, vale a dire oltre 200 voti in più del primo eletto nella lista vittoriosa di 'Avanti Portico ancora insieme'. Russo in consiglio comunale insieme al candidato sindaco Francesco Cantiello e agli altri due big della lista: Cosimo Cristillo e Gerardo Massaro. Che questi tre sarebbero stati i più votati della lista di Cantiello era dato per certo e il risultato non ha disatteso i pronostici.

Qualcosa invece è cambiato nella maggioranza uscente. Il più votato è stato Francesco Iodice, ha perso quota invece il presidente dell'Assise Luigi Piccirillo che raggiunge le 313 preferenze e che risulta il penultimo degli eletti. L'ultimo la spunta sul primo dei non eletti per un solo voto, si tratta di Giovanni Iodice che ha ottenuto 274 preferenze, una in più di Elisabetta Merola che per un voto resta fuori dall'Aula. L'ex delegato all'Ambiente è invece fuori dal Consiglio, infatti Biagio Iodice si è 'fermato' a 226 voti. Al centro delle polemiche era finita anche Stefania Ienco, molti infatti opensavano che non si sarebbe ricandidata con Oliviero e invece fa parte a pieno titolo della squadra. E' quinta degli eletti.

Se Oliviero per giunta e presidenza del Consiglio seguirà il risultato elettorale i giochi potrebbero essere semplici, Ienco presidente dell'Assise, vicesindaco Francesco Iodice e assessori Rossella Paba, Stefano Stellato e Marisa Pascarella. In giunta due volti nuovi della politica locale Paba e Stellato. Nelle prossime ore il primo cittadino potrebbe definire gli assetti della sua squadra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. La candidata più votata va in minoranza

CasertaNews è in caricamento