Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Nove consiglieri si dimettono: il sindaco va a casa nella notte elettorale

Frattura insanabile tra Piscitelli ed alcuni pezzi della sua maggioranza dopo il voto contrario alla modifica dello statuto

Gennaro Piscitelli

L'amministrazione guidata da Gennaro Piscitelli non vede l'autunno. Nove consiglieri comunali hanno rassegnato le dimissioni mandando a casa il sindaco. 

Si sono recati dal notaio nel cuore della notte elettorale gli ex assessori Luigi Di Nuzzo, Filippo Caturano ed Emanuela D'Addio insieme ai consiglieri Luigia Obetto, Maria Grazia Di Nuzzo, Giovanni De Lucia, Biagio Di Nuzzo, Giovina Del Gaudio e Orsola Fusco

Si è conclusa così la diaspora estiva aperta in maggioranza e culminata con il voto contrario di tre assessori e un consigliere di maggioranza alla modifica dello statuto. Una frattura insanabile che ha portato prima alla revoca delle deleghe ai tre esponenti dell'esecutivo 'infedeli' da parte del primo cittadino e quindi alle dimissioni dei tre insieme ad altri 6 esponenti dell'assise civica. E' finita: Piscitelli va a casa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nove consiglieri si dimettono: il sindaco va a casa nella notte elettorale

CasertaNews è in caricamento