Politica

Idrico, regge il patto per De Michele: è il nuovo presidente

Non riesce la 'remuntada' di Oliviero che, anzi, per un voto per strada

Il vice sindaco di Caserta Franco De Michele

E’ Franco De Michele il nuovo presidente dell’Ente Idrico di Caserta. E’ fallito, dunque, il tentativo del consigliere regionale del PD Gennaro Oliviero di permettere la ‘remuntada’ al suo fedelissimo Silvio Sasso, sindaco di Sessa Aurunca. Il patto stretto tra i consiglieri regionali Stefano Graziano (mediatore dell'accordo), Giovanni Zannini (che ha portato in dote 6 voti) e Luigi Bosco, alla fine, ha tenuto, permettendo al vice sindaco di Carlo Marino di succedere ad Antonio Mirra alla guida dell’Idrico. Quest’ultimo ha deciso di astenersi dalla votazione (così come era stato ipotizzato alla vigilia), mentre unico assente è stato il consigliere comunale di Aversa Francesco Di Virgilio (bloccato a letto dall’influenza). Alla votazione si sono presentati anche il sindaco di Marcianise Antonello Velardi ed il consigliere comunale Giovanbattista Valentino. Assente anche il sindaco di Arienzo Davide Guida, fedelissimo di Oliviero. Alla fine la votazione si è conclusa con 15 voti a favore di De Michele, 6 per Sasso, mentre due sono state le schede bianche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrico, regge il patto per De Michele: è il nuovo presidente

CasertaNews è in caricamento