rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Politica Teverola

Il sindaco ‘smentisce’ la crisi, ma sui social consigliere lo contesta

Barbato: “Tutti compatti ed uniti”. Fattore: “Scorretto riportare solo quello che ti fa comodo”

Una riunione coi consiglieri ‘dissidenti’; un confronto netto; un post per chiudere la crisi.

Tommaso Barbato, sindaco di Teverola, avrà pensato di aver recuperato il bandolo della matassa dopo il ‘faccia a faccia’ avuto lunedì sera coi consiglieri Alfonso Fattore, Giusy Caputo, la presidente del Consiglio Comunale Amelia Martino e Pasquale Buonpane (assente però all’incontro). Ma in realtà così non è, al punto che un esponente della sua maggioranza si lascia andare ad un commento pubblico che conferma le tensioni di cui si parla da giorni.

“Il loro “astio”sarebbe dovuto all’indicazione di un determinato ingegnere per il settore Lavori Pubblici che innescherebbe addirittura tensioni tra alcuni membri della maggioranza, comportando le loro dimissioni dalla squadra di governo” ha scritto Barbato. “Orbene, i consiglieri Fattore, Caputo e Martino (Buonpane era assente alla riunione convocata), all’incontro di lunedì sera hanno categoricamente smentito le insinuazioni rese note dal quotidiano, il loro coinvolgimento nella fuga di notizie, nonché - cosa più importante - il loro conseguente allontanamento dall’amministrazione Barbato. Nessun “veto” nei confronti della probabile nomina di un indefinito professionista per il settore lavori pubblici è stato finora indetto. La procedura di selezione avverrà sulla falsariga delle precedenti, nelle quali non c’è mai stata contestazione alcuna e operando sempre nella completa trasparenza della correttezza degli atti. Di qualsiasi disaccordo sulle scelte di governo, i consiglieri sono coscienti sul poter fare riferimento nella mia persona: insieme riusciremo a trovare il giusto compromesso laddove questo non scontenti nessuno e non mini la stabilità, le funzioni e le attività del Consiglio Comunale.  Nonostante le varie divergenze palesatesi anche in seduta comunale, i momenti di confronto servono ad arginare gli attriti che possono crearsi in una coalizione di maggioranza”.

Tutto bene, tutto risolto, dunque. Anzi no. Perché nel giro di pochi minuti, sempre sui social, arriva il commento di uno dei consiglieri direttamente coinvolti che fa pensare che il problema sia tutt’altro che risolto. “Trovo scorretto che delle riunioni venga riportato solo quanto ti fa comodo. In riunione accanto alla mia disponibilità a smentire ciò che non è mai uscito dalla mia bocca, ho richiesto anche una tua smentita circa i rapporti - a mio avviso poco trasparenti - di questa amministrazione con la minoranza e in particolare modo con quella che fa capo a Biagio Lusini, poiché anche a tal riguardo sono intervenuti i giornali locali”.

alfonso fattore-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco ‘smentisce’ la crisi, ma sui social consigliere lo contesta

CasertaNews è in caricamento