menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20110120064131_FIREMA

20110120064131_FIREMA

Volantinaggio federazione di sinistra fuori i cancelli Firema contro l'accordo della Fiat

San Nicola la Strada - L'accordo firmato alla Fiat di Marchionne & company ha creato una forte spaccatura fra il mondo dei lavoratori e la classe imprenditoriale. Anche a San Nicola si è giunti ad una forte iniziativa da parte della Federazione di...

L'accordo firmato alla Fiat di Marchionne & company ha creato una forte spaccatura fra il mondo dei lavoratori e la classe imprenditoriale. Anche a San Nicola si è giunti ad una forte iniziativa da parte della Federazione di Sinistra che boccia senza appello il ricatto ai danni dei lavoratori Fiat "Si ai diritti no ai ricatti-noi con la fiom" è il testo del volantino che i militanti della Fds hanno distribuito fuori dai cancelli della FIREMA "Abbiamo voluto informare tutti i lavoratori" - ha affermato Pasquale Panico della Fds - "circa il peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro dei lavoratori della Fiat che vanno di pari passo con un attacco ai diritti garantiti dalla nostra Costituzione di una gravità senza precedenti. Si cancella il contratto nazionale per imporre condizioni di lavoro pesantissime" - ha aggiunto l'esponente politico sannicolese - "per i ritmi, il taglio delle pause, il lavoro notturno, gli straordinari comandati senza contrattazione, il rifiuto dell'azienda di pagare i giorni di malattia a suo carico. Si cancella il diritto di sciopero, stabilendo che chi viola le clausole dell'accordo è passibile di infrazione disciplinare e quindi di licenziamento. Si elimina" - sottolinea Panico - "la possibilità per le lavoratrici e i lavoratori di poter eleggere i propri rappresentanti sindacali e si stabilisce che solo le organizzazioni sindacali che hanno sottoscritto l'accordo separato, abbiamo diritto ad esistere in fabbrica, eliminando per chi dissente ogni agibilità sindacale. È necessario" - ha concluso - "che tutte le forze che non ci stanno, le forze di sinistra, si oppongano unitariamente a quanto sta avvenendo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento