menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brancaccio denuncia Zinzi alla Procura della Repubblica

Caserta - Il commissario e consigliere provinciale dei Popolari per il Sud AngeloBrancaccio, così come annunciato nei giorni scorsi, ha presentato puntualedenuncia alla Procura della Repubblica, i presunti abusi che sono stati commessi...

Il commissario e consigliere provinciale dei Popolari per il Sud AngeloBrancaccio, così come annunciato nei giorni scorsi, ha presentato puntualedenuncia alla Procura della Repubblica, i presunti abusi che sono stati commessi dalpresidente dell'amministrazione di corso Trieste Domenico Zinzi sull'assunzionedei sei componenti di staff avvenuta nelle scorse settimane. "Non potevo farediversamente, dal momento che sono state violate tutte le norme più elementaridella pubblica amministrazione in materia di assunzioni - ha spiegatoBrancaccio - non c'è stata alcuna selezione per la scelta dei sei staffisti, èstato violato il principio di economicità sul personale, le figure in questionenon risultano essere presenti sul piano triennale di fabbisogno del personale".Brancaccio, sottolinea, come, purtroppo, questo non sia il primo atto cosìestremo che è stato costretto a compiere per cercare di far prevalere iprincipi di trasparenza. "Questa è già la seconda denuncia che presento perqueste questioni - ha spiegato Brancaccio - ma il nostro presidente, fa fintadi nulla e in maniera arrogante va avanti. Per i colpi di classe messi a segno,la spregiudicatezza dimostrata nelle scelte, gli slalom tra le normeamministrative, mi ricorda nel suo settore un po' i giocolieri brasiliani delcalcio. L'unica differenza che le prodezze dei calciatori fanno divertiremigliaia di persone, mentre quelle del Zinzinho, da oggi in poi lochiamerò così, solo un numero ristretto di fedelissimi organici al presidente". "Mi riservo di fornireulteriori particolari nelle sedi competenti, se le autorità lo riterrannoopportuno". Il leader dei Popolari per il Sud spiega come, purtroppo, a questasua seconda denuncia, sicuramente ne seguirà una terza. "Non posso permettereche l'assunzione dei due dirigenti compaesani di Zinzi possa avvenire così abuon mercato in dispregio delle più elementari norme - ha detto - senza alcunautilità per l'ente e con costi e procedure che, sicuramente determinano undanno erariale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento