menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruggiero (Idv): No all'Udc, pronti a costruire coalizione alternativa'

Napoli - "Solo in questo Paese e' possibile anche solo ipotizzare che una stessa forza politica sia presente in due coalizioni di segno opposto per governare palazzi che distano poche centinaia di metri l'uno dall'altro, come Palazzo Matteotti e...

"Solo in questo Paese e' possibile anche solo ipotizzare che una stessa forza politica sia presente in due coalizioni di segno opposto per governare palazzi che distano poche centinaia di metri l'uno dall'altro, come Palazzo Matteotti e Palazzo San Giacomo. Protagonista di questa ipotesi, spiace dirlo, e' il Partito Democratico, che continua a proporre una coalizione con l'Udc assolutamente fuori dalla realta'".
Ad affermarlo, e' Vincenzo Ruggiero, segretario cittadino di Napoli di Italia dei Valori, il quale aggiunge:"Il percorso per l'Italia dei Valori e' un altro: chiudere con dignita' una consiliatura molto negativa al Comune, proporre una coalizione coerente nei programmi e nel profilo politico, individuare il candidato sindaco che sappia ricostruire un rapporto di fiducia con i cittadini. Avevamo visto con favore l'ipotesi di individuare un candidato unico condiviso da tutto il centrosinistra. Per noi, il nome piu' forte resta quello dell'on. Luigi De Magistris, ma abbiamo gia' detto ripetutamente che siamo pronti a un confronto piu' leale con gli altri partiti del centrosinistra a partire dal Pd, per giungere a un'effettiva condivisione"."Se il Partito Democratico dovesse insistere su proposte di alleanze non convincenti, Idv e' pronta a costruire una coalizione diversa che si rivolga direttamente all'elettore sovrano", conclude Ruggiero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento