menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi Por, Ciaramella aderisce al documento delle Citt Medie

Aversa - Il Sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, ha aderito al documento di posizione dellaRete delle Città Medie nel quale si chiede alla Giunta Regionale della Regione Campaniadi non cristallizzare il processo in atto fortemente condiviso...

Il Sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, ha aderito al documento di posizione dellaRete delle Città Medie nel quale si chiede alla Giunta Regionale della Regione Campaniadi non cristallizzare il processo in atto fortemente condiviso, fino ad oggi, non solo dalleamministrazioni locali ma anche dalle comunità locali. "In particolar modo - ha dettoCiaramella- abbiamo chiesto di mantenere gli impegni assunti con le 19 Città medie sianell'ambito del PO FESR sia nei successivi atti mediante i quali venivano individuati i fondida destinare all' Ob. Op. 6.1, le priorità e le modalità degli interventi riconducibili nell'ambitodei PIU' Europa, nonché il ricorso ai Protocolli Aggiuntivi al medesimo PIU'. Ed abbiamochiesto di più- incalza il primo cittadino del capoluogo normanno- ovvero di acceleranel'incedere ricorrendo, se del caso, a soluzioni ad hoc per singole Città Medie, affinché nonvada disperso il patrimonio dei programmi adottati e delle procedure innovative implementatepresso le amministrazioni comunali, e di progetti in corso di esecuzione o di elaborazione.Nel contempo la Giunta Regionale deve adoperarsi presso le competenti sedi nazionali(Conferenza Stato - Regioni - Enti Locali, Presidenza del Consiglio, Ministeri preposti)affinché siano formulate chiare e trasparenti soluzioni e norme atte a conciliare le politichedi risanamento finanziario delle Pubbliche Amministrazioni con la regolare attuazione deiprogrammi comunitari e quindi la piena disponibilità in termini di competenza di tutte le risorsepreviste in detti programmi, sia pure contingentate in termini di cassa. Si rileva a tale riguardoche una "defaillance" nell'utilizzo delle risorse comunitarie del ciclo 2007-2013 causerebbecertamente serie ripercussioni circa la partita dell'assegnazione all'Italia di risorse analogheper il ciclo 2014-2020, riguardanti per la maggior parte il Mezzogiorno, la cui trattazione comeè noto è in corso fra gli Stati Membri". Attraverso il Tavolo Città, appositamente previstonelle norme di attuazione del PO FESRS 2007-2013 Campania, quindi è stato creato un luogodi confronto paritetico fra Amministrazione regionale e Città Medie ed ANCI Campania inordine all'attuazione degli interventi relativi alle politiche urbane ivi previsti e dunque anchealle eventuali scelte di riprogrammazione di detto POR di cui la Città di Aversa, con il SindacoCiaramella, ne è parte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Attualità

    Macrico, 3 parlamentari M5s: "Ci batteremo per l'inedificabilità"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento